Al Palasesto i Diavoli Rossoneri vincono il derby milanese della Serie C
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Rendere lo sport più sicuro grazie alla presenza dei defibrillatori in campo. Questo l’intento del Lions Club di Cernusco sul Naviglio che, grazie a una maratona solidale, ha raccolto i fondi per donare un defibrillatore salvavita al PalaSesto e ad altre strutture sul territorio.

La consegna del defibrillatore (foto: ufficio stampa
La consegna del defibrillatore (foto: ufficio stampa)

La cerimonia di consegna del dispositivo si è tenuta domenica 2 febbraio sul ghiaccio del PalaSesto alla presenza di Felice Cagliani, Assessore allo Sport di Sesto San Giovanni; Luciano Rosati, Presidente del Club Lions di Cernusco; Claudio Gazzola e Davide Pozzobon dei due Lions Club di Sesto San Giovanni; Federico Lubian, Presidente dei Leo di Milano e Provincia; Fabio Punzo, presidente onorario del HC Diavoli Rossoneri.

I presenti hanno sottolineato l’importanza di uno strumento come il defibrillatore che, se utilizzato correttamente e tempestivamente, può salvare la vita e che diventerà obbligatorio dal gennaio 2016.

Al termine della cerimonia di inaugurazione si è tenuta la partita di hockey su ghiaccio del campionato interregionale di Serie C, che ha visto scontrarsi in un derby spettacolare la squadra di casa, l’HC Diavoli Rossoneri, contro i cugini milanesi dell’Ambrosiana.

L'HC Diavoli Rossoneri di Sesto San Giovanni (foto: ufficio stampa)
L’HC Diavoli Rossoneri di Sesto San Giovanni (foto: ufficio stampa)

Dopo una serie di brutte sconfitte, dovute anche alla sospensione natalizia che ha minato la continuità e la concentrazione nell’allenamento, i Diavoli ritrovano la vittoria in una partita molto importante per il morale e per la classifica in vista della fase dei play off.

Al fischio d’inizio le due squadre mostrano subito molta grinta e voglia di vincere. Il primo periodo vede diverse azioni da gol da entrambe le parti, un buon ritmo e ottime parate del goalie Marco Ghirardelli, determinante in più occasioni. Prima del riposo in spogliatoio arriva la prima rete per i padroni di casa siglata da Nicolò Sala, servito da Luca Galeone.

Il secondo ed il terzo periodo sono caratterizzati da numerosi minuti di penalità per l’Ambrosiana, in totale 30 minuti contro i 10 dei Diavoli. che purtroppo i Rossoneri non riescono a sfruttare. Dopo mezz’ora di gioco arriva il raddoppio dei Diavoli con un’azione concitata e confusa conclusa dal giovane  Marco Villa, assistito da Luca Galeone col disco che carambola in rete in autogol.

Il terzo periodo è il tempo di Alex Piemonte che chiude la partita con una doppietta: il primo gol su rimbalzo con assist di Luca Galeone e Federico Lorini e il secondo in contropiede lanciato da Manlio Martinelli. Il gol della bandiera dell’Ambrosiana è messo a segno da Matteo Ravalli, che forse avrebbe aiutato di più i suoi compagni non “guadagnandosi” 8 minuti di penalità.

“Abbiamo vinto ed era ciò che la squadra doveva fare. La partita – commenta coach Bianconi – è stata lenta e frammentata dalle molte penalità e sicuramente potevamo fare meglio. Mi è piaciuto molto Manlio Martinelli che ha messo una notevole grinta e ha fatto bene il proprio lavoro sulla destra. Deve essere da esempio, tutti dobbiamo mettere più grinta se vogliamo andare avanti in questo campionato”.

Il prossimo appuntamento è per il 9 febbraio a Torino, dove il team del Palasesto dovrà affrontare il Torino Bulls. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito web:www.hcdiavolirossoneri.it

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi