Moto3: si chiudono i test provati di Almeria, Sky Racing Team a pieno ritmo
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Termina alla grande la tre giorni andalusa dello Sky Racing Team, con i piloti che raggiungono il loro miglior tempo ai test privati sul circuito di Almeria: 1’40’’180 per Romano Fenati e 1’40”1 per Francesco Bagnaia.

vr46_sky-moto-motori-feb2014

 

Risultati che arrivano al termine di una giornata caratterizzata da condizioni di pista complicate, con il vento che ha ostacolato le performance dei piloti.

Fenati e Bagnaia hanno lavorato tantissimo sulla ciclistica, sono riusciti a spostare i pesi, a bilanciare la frenata e a migliorare la moto in uscita dalla curva. Maggior feeling sulla KTM soprattutto per Pecco: “Sono soddisfatto perché ho raggiunto un buon grado di confidenza con la moto. Abbiamo cambiato la posizione in sella e questa mossa mi ha aiutato molto, infatti sono riuscito a fare degli ottimi tempi. Adesso non vedo l’ora che arrivino i test di Valencia”.

Si chiudono tre giorni strategici per il perfezionamento del team, con uno scambio di nozioni importante all’interno del gruppo e con KTM per capire come migliorare la messa a punto.”Abbiamo provato molti assetti diversi – spiega Romano -, oggi la pista era molto scivolosa, ma siamo contenti del lavoro che abbiamo fatto”.

Più che positivo il bilancio di Vittoriano Guareschi, team manager della squadra creata in collaborazione con la VR46 di Valentino Rossi: “Arriviamo ai test ufficiali di Valencia con un buon set up di base. I test di Almeria ci hanno fatto crescere soprattutto nella messa a punto della nuova KTM: abbiamo eseguito delle modifiche alla moto di Pecco, che lo hanno fatto migliorare di sette decimi. Con Romano, invece, abbiamo svolto un lavoro più complesso, stravolgendo il  set up per migliorare il feeling con l’anteriore. Valencia è una pista differente, dovremo lavorare molto anche lì, ma quello che conta è che siamo al passo con i nostri avversari”.

 

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi