IV trofeo città di Milano con Federica Pellegrini, Muffat e Korotyshkin
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Per il IV anno, Milano sarà teatro di sfide emozionanti: dal 7 al 9 marzo alla piscina D. Samuele  torna il Trofeo Città di Milano.

LogoTrofeo-città-milano-nuoto-2014

L’edizione 2013, come le precedenti, ha visto la partecipazione di grandi atleti del panorama internazionale ed anche in questa quarta edizione non mancheranno i grandi nomi.

A sfidarsi tra le corsie della piscina milanese saranno gli atleti della nazionale italiana, per i quali il trofeo è un importante test in vista dei campionati italiani di inizio aprile, ma sono attesi anche diversi atleti stranieri, a partire dal gruppo ADN Swim Project di Andrea Di Nino, di cui fa parte anche Evgeny Korotyshkin (oro nei 100m fa agli europei in vasca corta di Herning del 2013 e argento nella stessa distanza a Londra 2012) alla sua terza partecipazione al trofeo e Camille Muffat (bronzo ai mondiali di Barcellona 2013 nei 200m sl e nella staffetta 4x200m sl, oro a Londra nei 400m sl, argento nei 200m sl, bronzo nella staffetta 4x200m sl), nonché la più grande atleta Azzurra Federica Pellegrini.

L’organizzazione della manifestazione ricalcherà quella delle edizioni precedenti, con il pomeriggio di venerdì 7 e l’intera giornata di sabato 8 dedicati al grande nuoto nazionale e internazionale e la giornata di domenica 9 che vedrà protagonista il nuoto di categoria.

Anche quest’anno non mancheranno momenti di puro spettacolo, che regaleranno emozioni e sorprese a spettatori e accompagnatori.

La IV edizione del meeting sarà arricchita nella giornata di Domenica 9 marzo dal prestigioso corso di fotografia organizzato dalla Deepbluemedia con Giorgio Scala –  www.ilcorsodifotografia.com.

Per l’evento è stato richiesto il patrocinio di Federazione Italiana Nuoto, Comune di Milano, Provincia di Milano e Regione Lombardia.                              

Per informazioni www.nuotatorimilanesi.it 

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi