La Milano Marathon 2014 sarà trasmessa dalla RAI
Ti piace questo articolo? Condividilo!

FIDAL e RAI hanno sottoscritto un rinnovo dell’accordo relativo ai diritti di trasmissione delle principali manifestazioni di atletica leggera in programma sul territorio nazionale. Tra le principali novità dell’intesa, il rientro nella piattaforma delle Maratone di Roma (23 marzo) e di Milano (6 aprile), a ricostituire così per intero il nutrito panorama degli eventi italiani trasmessi dalla RAI.

photo credit: Goldmund100 via photopin cc
photo credit: Goldmund100 via photopin cc

Sono ben 48 le manifestazioni espressamente menzionate nel testo contrattuale, tra cross, strada e pista; un ventaglio molto ricco, che include, distribuiti lungo l’arco dei 12 mesi, i meeting internazionali IAAF ed EAA (a cominciare dal Golden Gala Pietro Mennea), le maratone e le principali mezze maratone internazionali, i cross (in parte già trasmessi) ed i campionati nazionali assoluti e giovanili di ogni specialità.

Sono felice per il rinnovo dell’accordo – il commento del Presidente FIDAL Alfio Giomi – la RAI è un partner strategico per l’atletica italiana, con il quale abbiamo intenzione di studiare nuove iniziative che valorizzino la qualità della nostra offerta. E permettano, a conti fatti, una sempre migliore promozione dell’attività”.

Fonte Fidal

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi