Legnano Basket, domenica Udine ospite al Palace
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Torna al Palace il Legnano Basket, dopo la sfortunata trasferta di Montichiari, per una gara non facile contro gli Amici della Pallacanestro Udine.

Foto: ufficip stampa
Foto: ufficip stampa

Domenica pomeriggio alle 18.00, la sfida sarà di quelle vere tra una squadra ferita nell’orgoglio per la sconfitta e dalla perdita del primo posto in classifica (i Knights) e una squadra che ha visto da poco interrotta la sua striscia di vittorie consecutive vicina alla doppia cifra (Udine).

La squadra di Andrea Paderni, dopo un inizio poco brillante, ha trovato la giusta alchimia per vincere partite in successione e trovarsi ora al quarto posto in classifica in coabitazione con Treviso.

Rispetto all’andata, in cui fu decisivo un tiro allo scadere di Maiocco, il roster di Udine ha recuperato Riccardo Truccolo, guardia da 9.1 punti di media, ma giocatore molto duttile e intelligente, che compone con il nostro ex Filiberto Dri (12.7 punti di media) e Ousmane Gueye (14.5 punti di media) uno dei backcourt più forti del girone.

In posizione di play Andrea Piazza si sta confermando un ottimo giocatore di categoria, anche se la sua media realizzativa rispetto allo scorso anno con Costa Volpino si è un po’ ridimensionata (10.2 punti, 4.7 rimbalzi e 3.7 assist), visto che il suo gioco è ora più improntato alla gestione della squadra.

Anche l’altro ex Legnano Basket, ossia Claudio Munini sta vivendo un’ottima stagione che lo vede in doppia cifra per punti (12.4) e con ben 5.7 rimbalzi a partita e il 50.9% dal campo. Sotto canestro la solidità è data da Matias Principe e Federico Bellina , che in coppia producono circa 17 punti e 15 rimbalzi di media a partita.

Contesa alle 18.00 presso il Palace di Via Parma e diretta radio su RadioPunto e sui nostri social.

Massimiliano  Giudici
Uff. Stampa – Legnano Basket Knights

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi