Nuoto Paralimpico, grandi numeri per i campionati italiani di Como
Ti piace questo articolo? Condividilo!
I numeri parlano da soli: 150 atleti in rappresentanza di 46 società! Sono questi i dati più eclatanti degli VIII Campionati italiani assoluti invernali di nuoto paralimpico, che si svolgeranno sabato 22 e domenica 23 febbraio nella vasca da 50 m della piscina Muggiò di Como (piazza Atleti Azzurri d’Italia), con l’organizzazione della società Brianza Silvia Tremolada.
Saranno naturalmente in acqua i migliori nuotatori azzurri (30 quelli di interesse nazionale), con una folta rappresentanza lombarda: basti dire che delle 46 società partecipanti, ben 14 sono della nostra regione. Da segnalare che i Campionati valgono anche come prova di qualificazione per i prossimi Europei, in programma dal 4 al 10 agosto a Eindhoven, nei Paesi Bassi.
I campionati saranno suddivisi in tre sessioni:
sabato, dalle 10.00: metri 50 Dorso S1-S5 M/F, metri 100 Rana SB4-SB13 e SB14 M/F, metri 100 Farfalla S8-S13 M/F, metri 150 Misti SM3-SM4 M/F, metri 200 Stile Libero S1-S5 e S14 M/F, a seguire eventuali “Finali Open” (finale Open 50 dorso S1-S5 M/F, finale Open 100 Rana SB4-SB13 M/F, finale Open 100 Farfalla S8-S13 M/F)
sabato, dalle 15.30: metri 100 Stile Libero S1-S13 M/F, metri 50 Rana SB1-SB3 M/F, metri 200 Misti SM5-SM13 e SM14 M/F, a seguire eventuali “Finali Open” (finale Open 100 Stile Libero S1-S6 M/F, finale Open 100 Stile Libero S7-S13 M/F, finale Open 50 Rana SB1-SB3 M/F).
domenica, dalle 9.30: metri 100 Dorso S1-S2 S6-S13 e S14 M/F, metri 50 Farfalla S3-S7 M/F, metri 50 Stile Libero S1-S13 M/F, metri 400 Stile Libero S6-S13, a seguire eventuali “Finali Open”, finale Open 100 Dorso S1-S2 e S6-S13 M/F, finale Open 50 Farfalla S3-S7 M/F, finale Open 50 Stile Libero S1-S6 M/F, finale Open 50 stile libero S7-S13 M/F).
Saranno presenti alla manifestazione il sindaco di Como Mario Lucini, il presidente Finp Roberto Valori, il segretario generale Franco Riccobello, il presidente Cip Lombardia Pierangelo Santelli, la presidente della Brianza Silvia Tremolada Mariella Gastaldelli e la presidente dell’Ice Club Como Augusta Nava.
Inoltre, venerdi 21, a partire dalle 20.30, all’hotel Cruise di Montano Lucino (Co), si svolgerà il II Workshop tecnico nazionale Finp. Ad aprire i lavori sarà l’allenatore nazionale Vincenzo Allocco con l’intervento: “Valutazioni funzionali e analisi biomeccanica atleti top level Finp”; proseguirà il coordinatore nazionale, prof. Riccardo Vernole, con il tema “Attività Internazionale: nuoto paralimpico verso Rio 2016”; chiuderà i lavori il dott. Francesco Perna, classificatore internazionale, con “Le classificazioni funzionali internazionali: aspetti e considerazioni”.
È un grande onore per noi ospitare nella piscina di Muggiò i Campionati Assoluti Invernali – dichiara il sindaco di Como –. L’edizione comasca sarà la prima in assoluto, ci auguriamo che porti fortuna agli organizzatori, alla società Silvia Tremolada, all’Ice Club Como e a tutti i partecipanti. 
Questo evento aprirà la stagione sportiva 2014 – rende noto il presidente Valori –. Rappresenta per me il motivo per farvi giungere forte il mio sostegno e quello di tutta la Federazione che in questa occasione assieme al Segretario Riccobello verrò a rappresentare. I 150 atleti iscritti appartenenti alle 46 società presenti e i 30 atleti di interesse nazionale fascia A e B sono la tangibile testimonianza della costante crescita numerica della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico. Pertanto, vi giunga il mio più grande in bocca lupo.
Ringrazio tutto lo staff dell’Asd Brianza Silvia Tremolada e dell’Ice Club Como che, sono certo, ancora una volta dimostreranno entusiasmo, impegno e professionalità nell’organizzazione dell’evento – dichiara Pierangelo Santelli, presidente del Cip Lombardia ed ex nuotatore paralimpico di primo piano –. Auguro a tutti gli atleti due giornate gioiose e piene di risultati prestigiosi. Certamente sarò tra voi… con una punta di nostalgia!
Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi