Hockey Milano sul ghiaccio amico contro il Val Pusteria
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Meno quattro giornate alla fine della regular season, più il recupero di martedì 25 febbraio tra Hockey Milano e Asiago: già definite alcune posizioni di classifica che non possono essere più cambiate per questa regular season come quella del Vipiteno, settima, e quella del Val di Fassa, ottava.

Messo in sicurezza il sesto posto, grazie al successo di Vipiteno, l’Hockey Milano torna sul ghiaccio amico per affrontare il Val Pusteria, formazione attrezzata per la corsa alla vittoria finale ma che continua a vivere tra alti e bassi la sua ambiziosa stagione. I ragazzi di coach Insam hanno vinto ai supplementari su una pista sempre insidiosa, rincorrendo per gran parte della gara un Vipiteno che sembrava in serata ed anche fortunato. Nell’ultima parte della partita il Vipiteno ha praticamente dato una grossa mano ai rossoblu nel raggiungere il loro obbiettivo, conquistare cioè quel punto che ha garantito ai lombardi un sesto posto, matematicamente ancora migliorabile, che dopo un inizio di stagione negativo sembrava ben lontano dall’essere centrato soprattutto in chiave playoff.

I pusteresi sono incappati nella solita partita storta, questa volta a Cortina, dove hanno condotto le danze per gran parte dell’incontro, ma solo nel risultato, non nel gioco, prima di soccombere nell’ultimo parziale, quando gli ampezzani hanno ribaltato il risultato a pochi minuti dal termine grazie alla rete di Francesco Adami. Il Milano dovrà rinunciare a capitan Migliore riproponendo l’assetto dell’ultima gara, con cambiamenti in seconda e terza linea, oltre a Latin mentre devono essere valutate le condizioni di Caletti. Inoltre si aspetta la decisione del Giudice Sportivo in merito all’espulsione di Uinter Guerra che ha preso penalità partita in quel di Vipiteno. Gli altoatesini dovranno fare a meno di Giulio Scandella e Thomas Erlacher ma soprattutto dovranno trovare la posta piena per blindare il terzo posto oppure migliorarlo visto che sabato si giocherà la sfida diretta tra Valpellice ed Asiago con il Brunico pronto ad approfittare di qualsiasi risultato che scaturirà a Torre Pellice.

Elite A ITAS Cup – Presentazione 39esima Giornata – Sabato 22 febbraio 2014

Hockey Milano Rossoblu – Lupi Fiat Professional H.C. Val Pusteria
Stadio Agorà – Milano – ore 18:30
Arbitri: Claudio Ferrini e Andrea Benvegnù; Giudici di linea: Christian Cristeli e Manuel Manfroi;

Ritten Sport Renault Trucks – Hafro S.G. Cortina
Ritten Arena – Collalbo – ore 19:00
Arbitri: Alex Lazzeri e Andrea Moschen; Giudici di linea: Alexander Andreas Waldthaler e
Christian Gamper;

S.S.I. Vipiteno Weihesntephan Broncos – Sportiva H.C. Val di Fassa Volvo
Weihenstephan Arena – Vipiteno – ore 19:30
Arbitri: Daniel Gamper e Michele Gastaldelli; Giudici di linea: Marco Mori e Ulrich Pardatscher;

H.C. Valpellice Bodino Engineering – Migross Supermercati H.C. Asiago
Valmora Cotta Morandini Arena – Torre Pellice – ore 20:30
Arbitri: Luca Cassol e Fabio Lottaroli; Giudici di linea: Simone Lega e Stefano Tiziano Terragni;

Classifica Elite A Itas Cup
1) Renon 81 punti;
2) Asiago 72 punti;*
3) Val Pusteria 71 punti
4) Valpellice punti 68;
5) Cortina 57 punti;
6) Milano 49 punti;*
7) Vipiteno 35 punti;
8) Fassa 20 punti;
* una partita in meno

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi