Tutti gli incontri di Oktagon 2014 “Made in Thailand”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Finalmente siamo in grado di svelarvi la card completa con i 5 match che costituirà la parte di “Made in Thailand” riservata ai vincitori delle Selezioni di Thaiboxemania e che vedrà i nostri fighters attesi da avversari di alto livello provenienti dalla Thailandia e dalla Francia.

FABIO SICILIANI INCONTRA PRAKYSIANG AD OKTAGON

Fabio Siciliani e quella voglia di vincere sempre che insieme alle sue qualità e al suo carattere l’ ha portato in cima al mondo, logico punto d’ arrivo di una carriera fantastica, culminata nel settembre scorso con la conquista del titolo mondiale ISKA di muay thai full rules.

Ma Fabio, come tutte le persone dotate di grandi qualità, è soprattutto un campione nella vita di tutti i giorni, con quell’ umiltà e disponibilità che lo contraddistinguono e lo elevano sul gradino più alto di un podio ideale.

Ad Oktagon 2014 avrà un avversario molto difficile, titolato e che tenterà in tutti i modi di portargli via il proscenio della serata; infatti salirà sul ring contro Prakysiang Kaiyanghadaogym, 29enne fighter thailandese molto pericoloso e assai conosciuto, avendo combattuto con i più forti fighters thailandesi e vantando anche una vittoria di prestigio contro Khem Sitsongpeenong, ottenuta nell’ agosto del 2010 al Lumpinee Stadium di Bangkok, dove vinse per decisione dopo 5 round.

In seguito incontrò il campione thai altre 3 volte senza più riuscire ad avere la meglio, comunque si tratta di un fighter molto quotato  che cercherà in tutti i modi di mettere in difficoltà Fabio, a cui è richiesta la solita prova di coraggio e di tecnica, che certamente non farà mancare.

DAVIDE “TONNO” LONGONI CHIEDE STRADA A  MASSINISSA HAMAILI

Un campione francese si sta preparando a contrastare il ritorno ad Oktagon di Davide “Tonno” Longoni; il suo nome è Massinissa Hamaili, ha uno score di 39 match con 31 vittorie di cui ben 20 per K.O e 8 sconfitte, ma soprattutto è st6ato due volte campione europeo Wako e una volta campione del mondo WMF.

Sicuramente cercherà in tutti i modi di contrastare il nostro fighter, ma Davide, dopo la lunga pausa per infortunio, si trova ora in un momento di grande condizione e soprattutto di convinzione nei suoi mezzi, e tutto ciò lo ha ampiamente dimostrato nelle ultime sfide che ha sostenuto.

Massima fiducia, quindi, ma anche tutti pronti a sostenere questo ragazzo che negli ultimi tre anni ha compiuto passi da gigante e vanta anche una grande qualità, ossia quella di farsi voler bene dal pubblico, fatto ampiamente dimostrato nelle sue esibizioni precedenti ad Oktagon e Thaiboxemania.

Un bel match quindi, tutto da vedere, aspettando una bella invenzione di Davide.

OKTAGON PROPONE IL THAILANDESE JENROB COME AVVERSARIO DI FILIPPO SOLHEID

Sarà un “Made in Thailand” impegnativo per il nostro Filippo Solheid che il prossimo 5 aprile affronterà ad Oktagon il thailandese Jenrob Pumphanmuang, forte fighter di muay thai.

Si tratta del numero 7 del ranking del Lumpinee e ha combattuto varie volte la Thai Fight e Kard Chuek, ossia con gli antichi bendaggi di corde alle mani.

Solheid comunque viene da una serie di ottime e convincenti prestazioni e il suo coach Carlo Barbuto sicuramente saprà istruirlo e prepararlo alo meglio per questo impegnativo appuntamento.

LUCA GIGLIOTTI CHIAMATO ALLA CONFERMA CONTRO XAVIER BASTARD

Compito impegnativo ad Oktagon il 5 aprile per Luca Gigliotti, giovane fighter in ascesa della Yamabushigym di Rho del Maestro Luca Pigliafreddo, che se la vedrà con il francese Xavier Bastard.

Si tratta di un fighter 29enne che ha uno score di 73 match con 49 vittorie, 22 sconfitte e 2 pari, ma soprattutto è campione europeo ISKA e nella sua carriera ha vinto anche altri titoli; infatti è stato campione francese di muay thai nel 2007, due volte  campione europeo WPMF nel 2010 e WPKA nel 2011 nella muay thai, oltre a diventare campione intercontinentale  WPMF nel 2011 nel K1, a cui ha fatto seguire il titolo di campione del mondo WPMF nel 2012 nella muay thai.

Ha battuto Rob Storey, più volte campione del mondo, due volte ha avuto la meglio con David Macintosh campione del mondo ISKA di K1, e vanta successi anche con Vatsana Sedone campione di Francia, Gabriel Moreno campione di francia e numero 1 del ranking francese nei 60 kg nel 2012, oltre ad aver perso in modo assai contestato contro il campione giapponese di Krush Hirotaka Urabe.

Insomma, una prova molto dura per Luca, ma anche la chance di prendere il volo partendo proprio da una grande prestazione ad Oktagon.

ALESSIO D’ ANGELO INCONTRERA’ IL FORTE ARUNCHAI

Compito assai impegnativo anche per Alessio D’ Angelo, che nella categoria dei 63,5 kg dovrà vedersela col forte Arunchai Kiatpataraphan, fighter di grande spessore e di cui ricordiamo una grande prestazione nel settembre del 2012 al prestigioso Lumpinee contro Damien Alamos.

D’ Angelo però è in un grande momento e viene anch’ egli da una serie di match convincenti, oltre ad avere una grande voglia di arrivare in cima.

 

Di Gianmario Girasole.

 

 

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi