Volta ao Algarve, 5° tappa: Modolo 5° a Vilamoura, Rui Costa 3° nella classifica finale
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La convizione e la voglia di vincere sempre sono due grandi doti di Sacha Modolo, come confermano le parole dello stesso velocista veneto, a commento della volata conclusiva della 5^ e ultima tappa della Volta ao Algarve (Tavira-Vilamoura, 155,8 km).

Ero e sono convinto che, tra coloro che hanno preso parte alle spint, ero il più forte – ha spiegato Modolo – Non è un’affermazione di presunzione, in corsa si capisce chi sta meglio e io sapevo di avere grandi gambe, ne ho avuto la conferma quando ai 300 metri Cavendish ha iniziato lo sprint. Ho risposta con facilità, purtroppo davanti a me si è chiuso lo spazio che avevo scelto per la mia progressione: tra Cavendish e le transenne lo spiraglio è diventato impraticabile e sono stato costretto a rallentare, per poi riavviare l’azione. Ormai era troppo tardi, la velocità era persa e il bis in Portogallo è sfuggito. Ringrazio ancora la squadra per il lavoro magnifico svolto anche oggi, sono in un gruppo belissimo. Ora si torna a casa, ci si rivedere alla Roma Maxima“.

Il tributo di Modolo ai compagni di squadra è riferito alla organizzazione eccellente che la LAMPRE-MERIDA ha mostrato nel preparare la volata. Cattaneo e Polanc hanno lavorato per tenere alta l’andatura nelle fasi finali, Richeze (nonostante una caduta nelle precedenti fasi di gara) e Ferrari hanno portato Modolo nelle prime posizioni, per uno sprint, vinto da Cavendish, che ha regalato alla squadra blu-fucsia-verde un ulteriore piazzamento nella top 5 di tappa (su cinque franzioni, la LAMPRE-MERIDA ha avuto quattro volte atleti nelle prime cinque posizioni, per un bilancio di una vittoria, tre secondi posti e una quinta piazza).

La classifica finale della Volta ao Algarve ha visto Rui Costa ottenere il 3° posto, a 32″ dal vincitore Kwiatkowski e a 13″ dalla 2^posizione di Contador. Ottimo piazzamento anche per Horner, 8° a 1’32”. Doppietta per gli uomini del duo di ds Matxin-Vicino nelle graduatorie finali: Rui Costa ha conquistato la classifica a punti, la LAMPRE-MERIDA la graduatoria a squadre.

Il bilancio della nostra Volta ao Algarve è buono, considerando la vittoria, di Modolo, gli ottimi segnali offerti da Rui Costa, capace anche di arrivare per ben tre volte vicino al successo – ha spiegato Matxin – Aggiungerei anche la già valida condizione di Horner, il gran lavoro svolto da Cattaneo, Oliveira e Polanc e il prezioso affiatamento di Ferrari e Richeze nel lanciare le volate di Modolo.

Nel bottino, fatto di risultati sempre di alto livello, manca forse una vittoria: Rui Costa, per quanto mostrato, l’avrebbe meritata”

In foto (Bettini), il frangente della volata in cui Modolo non trova lo spazio tra Cavendish e la transenna.

ORDINE D’ARRIVO
1- Cavendish 3h24’10”
2- Demare s.t.
3- Coquard s.t.
4- Rojas s.t.
5- Modolo s.t.

CLASSIFICA GENERALE FINALE
1- Kwiatkowski 16h29’57”
2- Contador 19″
3- Rui Costa 32″
4- Geniez 1’13”
5- Kelderman 1’32”
8- Horner 1’35”, 24- Polanc 3’35”, 71- Cattaneo 16’13”, 88- Modolo 18’22”, 89- Oliveira 18’23”, 151- Richeze 35’27”, 153- Ferrari 36’06”.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi