Volley: tie break ancora amaro, Itely Milano ko
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Tie break casalingo ancora amaro per l’Itely Milano, che non riesce a ritrovare la via del successo interno cedendo 3-2 alla Materdominivolley.it Castellana Grotte. Per i meneghini, al Pavesi è arrivato il terzo tie break perso nel 2014, dove la squadra di Maranesi non ha ancora festeggiato in casa. Un vero peccato per i lombardi, dal momento che Mattera e compagni erano andati avanti con merito due set a uno prima di subire il ritorno dei pugliesi. Per l’Itely, una giornata difficile in ricezione e non è bastato un buon attacco (guidato da Bencz, 27 punti totali) per centrare la vittoria, andata invece alla coriacea formazione di Fanizza. Nonostante il ko, l’Itely mantiene il sesto posto, allungando, grazie al punto conquistato, su Potenza Picena e Cantù, sconfitte in tre e quattro set da Monza e Matera. Per la formazione di Maranesi, il prossimo impegno è previsto domenica a domicilio della Cenerentola Elettrosud Brolo.

Itely Milano, foto ufficio stampa
Itely Milano, foto ufficio stampa

Marco Maranesi (tecnico Itely Milano): “Abbiamo patito in ricezione e all’inizio avevo fatto la scelta di Rigoni proprio per consolidare la seconda linea, ma ha patito pure lui. Purtroppo abbiamo avuto difficoltà in posto quattro con tutti e tre i giocatori schierati e, nel complesso, abbiamo perso una partita dove abbiamo attaccato meglio dell’avversario. Peccato per il primo set, dove eravamo partiti bene: purtroppo a noi basta poco per scendere di tono”.
Vincenzo Fanizza (tecnico Castellana Grotte): La mia squadra ha mostrato grande carattere e la voglio elogiare in blocco. Nel quarto set abbiamo dovuto rinunciare a Cazzaniga per un problema fisico e nel momento di difficoltà la squadra si è compattata, riuscendo ad agguantare il tie break e poi a vincerlo. Siamo felici per la prima vittoria esterna del 2014, la terza consecutiva per noi”.

ITELY MILANO-MATERDOMINIVOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE 2-3
(21-25, 25-22, 25-16, 23-25, 11-15)
ITELY MILANO: Giglioli 5, Bencz 27, Rigoni 2, Valsecchi 13, Mattera 5, Sirri 9, Cerbo (L), Seregni, Bertoli 5. N.e.: Barsi, Daolio, Tescaro, Di Felice. All.: Maranesi
MATERDOMINIVOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE: Castellano 16, Sperandio 11, Cazzaniga 13, Libraro 19, Spadavecchia 10, Pellegrino 4, Primavera (L), Braico 1, Battista, Mariella, Petrosillo. N.e.: Civita, Ciavarella. All.: Fanizza
ARBITRI: Cassarino di Siracusa e Spinnicchia di Catania
NOTE: Durata set: 26′, 30′, 23′, 29′, 15′ per un totale di 2 ore e 3 minuti di gioco
Spettatori 760, incasso 360 euro
Itely Milano: battute sbagliate 18, ace 1, ricezione positiva 50 per cento, attacco 49 per cento, muri 12, errori 29
Materdominivolley.it Castellana Grotte: battute sbagliate 26, ace 8, ricezione positiva 64 per cento, attacco 44 per cento, muri 15, errori 35.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi