Itely Milano: una domenica da ex per Matteo Bertoli
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Domenica da ex per Matteo Bertoli, schiacciatore dell’Itely Milano che si appresta ad affrontare la trasferta siciliana a domicilio dell’Elettrosud Brolo. Il figlio d’arte (il papà è il celebre Franco, il leggendario “Mano di pietra”) è arrivato a stagione in corso all’ombra del Duomo proprio dopo aver iniziato l’annata nella società messinese. E’ lo stesso Matteo a fare il punto della situazione in chiave Itely, dopo la sconfitta di domenica scorsa contro Castellana Grotte e in vista del rush finale di regular season e dell’avvento dei play off. “Peccato per domenica scorsa – esordisce Matteo Bertoli – era una partita che potevamo vincere; abbiamo sbagliato molto in battuta e abbiamo ricevuto male e questo ci ha penalizzato nell’ottica del risultato finale. Ora andiamo a Brolo, dove dobbiamo conquistare i tre punti per blindare il sesto posto e sperare fino alla fine nel quinto. Nel complesso, se riuscissimo a migliorare qualcosa in termini di lucidità potremmo fare ancora meglio, anche in ottica play off. Ci mancano tre gare di regular season dove vogliamo conquistare più punti possibili e perfezionare la forma in vista degli spareggi per l’A1”.

Matteo Bertoli, foto ufficio stampa Itely Milano
Matteo Bertoli, foto ufficio stampa Itely Milano

Infine racconta la sua esperienza milanese. “Mi trovo molto bene, speravo in una situazione molto positiva e così è stato. Ho trovato una società molto seria; se riuscissimo a centrare risultati ancora più brillanti, sarebbe davvero la ciliegina sulla torta”.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi