Tre punti a Chieri, Caronnese al quarto posto solitario in classifica
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Partita di cartello questa ottava di ritorno dove la Caronnese è ospite del Calcio Chieri: l’atmosfera è calda, entrambe le formazioni sono a pari punti in classifica (45 per l’esattezza), in piena area play off. Il folto pubblico accorso allo Stadio “Piero De Paoli” di Chieri si aspetta un match dalle grandi emozioni.

Tempo soleggiato, terreno in buone condizioni anche se molto morbido a causa delle piogge incessanti degli ultimi giorni. La partita inizia con le due formazioni disposte a specchio con il classico 4-4-2. All’8′ il primo tiro in porta è per Corno che con poca convinzione però calcia dal limite a fil di palo. Un minuto più tardi è sempre il capitano rossoblu protagonista di un buon cross ravvicinato che Vannini in corsa non aggancia di testa sottoporta. Al 10′ c’è il cambio di fronte: calcio d’angolo di Lodi e Sinato di testa colpisce il palo esterno. Risponde subito la Caronnese con Luca Giudici che al volo manda due spanne alto sopra la traversa. Al 19′ Lanini, palla al piede, serve Corno che costringe la retroguardia di casa a mettere in corner. Al 20′ sul successivo calcio d’angolo, Guidetti, dopo uno scambio con Giudici, tira una rasoiata che sfiora la traversa. Al 24′ con un’azione da manuale Guidetti smarca Corno che libera al tiro Moretti che impegna Tunno alla difficile respinta. La Caronnese risulta più pimpante del Chieri ma manca in realtà il guizzo finale per gli uomini di Zaffaroni che arriva al 44′: da una lunga punizione di Rudi battuta a centrocampo i rossoblu passano in vantaggio con Luca Giudici che aggancia palla e dal limite spiazza il portiere facendo gonfiare la rete alla destra dello stesso Tunno: 0-1.

Inizia la ripresa (decisamente meno spumeggiante della prima frazione di gioco) che si apre al 2′ con una bella punizione dell’esperto capitano dei padroni di casa Lodi che impegna Di Graci alla respinta in angolo. Al 6′ registriamo un bel cross di Conrotto che il neo entrato Scavone manda alto sopra la traversa. La Caronnese amministra il vantaggio nei minuti successivi. Al 26′ Guidetti è protagonista di una bella punizione che il numero uno di casa Tunno respinge sopra la traversa con un buon colpo di reni.

Il triplice fischio finale consegna alla Caronnese la prima vittoria in trasferta del girone di ritorno e il quarto posto solitario in classifica.

CALCIO CHIERI – CARONNESE 0-1 (0-1)

CALCIO CHIERI 4-4-2
Formazione: Tunno, Spera (40′ st Osella), Sinato Matteo, Benedetto, Conrotto, Guseo ( 1′ st Scavone), Nicolini ( 27′ st Valfrè), Lodi, Sinato Manuel, Rabbeni, Brancato. A disposizione: Franceschi, Drago, Sampò, Zanellato, Colaianni, Motetta. All. Zichella

CARONNESE 4-4-2
Formazione: Di Graci, Manta, Lanini, Baldan, De Spa, Rudi, Vannini (8′ st Sansonetti), Guidetti, Moretti, Corno (41′ st Ferrè), Giudici L. (23′ st Termine). A disposizione: Del Frate, Caverzasi, Giudici A., Corrado, Tanas, Montalbano All. Zaffaroni

Arbitro: Leo di Roma – Assistenti: Tribelli di Castelfranco Veneto e Elkhayr di Conegliano Veneto

Marcatori: 44′ pt Giudici L.

Ammoniti: Rudi, De Spa (Caronnese), Conrotto (Chieri)

I numeri della partita:
Tiri in porta: 10 vs 11
Tiri fuori: 9 vs 11
Fallì fatti: 22 vs 17
Calci d’angolo: 8 vs 7
Fuorigioco: 3 vs 4

 

Fabrizio Volontè

Statistiche: Francesco Siriu

 

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi