Ecco come sarà il nuovo Fifa 2014
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il 2014 è anno di mondiali di calcio, questo nel mondo dei videogiochi vuol dire che è in arriva il nuovo titolo di Electronic Arts dedicato alla rassegna mondiale.

fifa-ea-2014-training

Il direttore di Milanosportiva Luca Talotta ha intervistato per Leonardo.it Matt Prior, Lead Producer del videogioco, che ha spiegato molto su Fifa 14.

“Ogni anno, oltre il 50% di coloro che giocano a Fifa sono nuovi utenti – ha detto Prior – e questo è un dato sul quale riflettere. Vuol dire che riusciamo a suscitare interesse anche in chi, fino a quel momento, non ha mai giocato a Fifa”. Grande attenzione, quest’anno, alla grafica, molto rinnovata“Vero, abbiamo cercato di renderla molto cool – prosegue Prior – questo anche perché il Mondiale si gioca in Brasile e volevamo ricreare l’atmosfera festosa del paese, con i suoi colori e le sue danze. Penso che abbiamo centrato l’obiettivo”. Il mercato europeo rimane ancora quello forte: “Sì, ma stiamo crescendo molto nel Nord America, di pari passo con il Soccer, e quest’anno speriamo di svilupparci anche in Brasile – prosegue Matt Prior – i movimenti dei giocatori? Sviluppati tramite studi medici”.

L’appuntamento in Italia pè per il 17 aprile, quando il videogioco uscirà ufficialmente per Xbox 360 e PlayStation 3.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi