Ultima di regular season, sconfitta indolore per l’Hockey Milano
Ti piace questo articolo? Condividilo!

L’Asiago, per la sfida contro l’Hockye Milano Rossoblu, deve rinunciare a Daniel Sullivan per turnover ma ritrova, rispetto all’ultima uscita, Vincenzo Marozzi, Luca Mattivi e Michele Strazzabosco. Sempre assente Stefano Marchetti che si è riscaldato ma poi non è sceso in pista. Il Milano deve rinunciare a Tommaso Migliore, Edoardo Caletti, Devin DiDiomete e Nicolò Latin.

Asiago e Milano si sfidano in un match che come quelli di questa ultima giornata vale solo per onore di firma, così almeno nel primo periodo nessuna delle contendenti accelera la manovra più di tanto. Ulmer è il primo a sfiorare la rete su un assist di Sullivan, presentandosi davanti a Dainton che si salva però con i gambali. Gara che comunque stenta a decollare nonostante i padroni di casa usufruiscano di un paio di superiorità numeriche che non vengono sfruttate dalla formazione veneta,  mentre alla prima vera azione costruita dal Milano è Ranallo a trafiggere Marozzi da posizione decentrata. L’Asiago cerca di replicare immediatamente ma i rossoblu si difendono con ordine e vanno al riposo in vantaggio per 1-0.

Secondo periodo che inizia con DeVergilio subito al tiro che però non sorprende Dainton, ma sul capovolgimento di fronte il Milano guadagna l’opportunità di giocare con l’uomo in più e va a
segno ancora con Ranallo che raddoppia per i rossoblu I padroni di casa però reagiscono immediatamente: tiro di Andrea Strazzabosco e Federico Benetti devia il disco davanti gabbia
dimezzando lo svantaggio asiaghese. Difese più che allegre come dimostra la rete di LoPresti che piazza subito il disco del 3-1, sfiorando ancora la rete con Lutz e lo stesso LoPresti quando i
milanesi si ritrovano nuovamente con l’uomo in più sul ghiaccio. L’Asiago continua comunque a cercare di costruire qualcosa di interessante ma anche quando si trova in superiorità non riesce ad affondare il colpo in modo vincente. La squadra di Parco perviene al pareggio nel giro di un paio di minuti, andando a segno prima con Matteo Tessari e poco dopo con Marc Zanette che approfitta di un rovescio fortunoso per siglare il momentaneo 3-3, risultato con cui le due squadre vanno al secondo riposo.

Il Milano inizia in superiorità numerica il periodo ma perde un disco mortifero con cui Ulmer lancia a rete Bentivoglio, prontissimo ad infilare il disco del 4-3 alle spalle di Dainton. I rossoblu
sembrano accusare il colpo e attraversano una lunga fase di poca lucidità in cui sprecano alcune superiorità a. Ultima fase di gara in cui le due squadre si fronteggiano senza però trovare gli spazi necessari per colpire nuovamente, arrivando al rush finale sempre sul vantaggio “stellato” e con gli ospiti che provano a giostrare senza Dainton e con il sesto uomo di movimento senza però trovare la soluzione necessaria per trovare il pareggio fino al termine dall’incontro.

 

Elite A ITAS Cup – Risultati 42esima Giornata – Martedì 4 marzo 2014

Migross Supermercati H.C. Asiago – Hockey Milano Rossoblu 4-3 (0-1/3-2/1-0)
Marcatori: 16:37 (0-1) M.Ranallo (T.Goi/B.J.Schell); 21:06 (0-2) M.Ranallo (A.Gellert/B.J.Schell)
in sup.num.; 21:33 (1-2) F.Benetti (A.Strazzabosco/L.Rigoni); 21:44 (1-3) M.Lo Presti
(N.Fontanive/A.A.Estoclet); 30:31 (2-3) M.Tessari (D.Borrelli/N.Ross); 32:55 (3-3) P.Zanette
(M.Zanette/A.Strazzabosco); 41:51 (4-3) S.Bentivoglio (L.Ulmer);

Formazione Asiago
Portieri: V.Marozzi 60:00 – (G. Pavone)
Difensori: N.Ross, A. Signoretti, L.Casetti, A.Strazzabosco, L.Mattivi, M.Strazzabosco;
Attaccanti: S.Bentivoglio; L.Ulmer; K.Devergilio; M.Zanette; D.Borrelli; M.Tessari; M.Presti
F.Benetti; P.Zanette, N.Tessari; M.Stevan, L.Rigoni;
Allenatore: J.Parco;

Formazione Milano
Portieri: P. Dainton 60:00 – (F.Tesini);
Difensori: J.Fritsch, A.Gellert, A. Re, A.Lutz, U.Guerra, N.Lo Russo;
Attaccanti: N. Fontanive -A.Estoclet– M.Lo Presti; B.J.Schell, M.Ranallo, T.Goi, M.Borghi,
S.Gherardi;
Allenatore: A. Insam

Tiri in porta: Asiago 33 (9/14/10) – Milano 22 (7/9/6)
Penalità: Asiago 7×2’ – Milano 4×2’
Powerplay: Asiago 0/4 – Milano 1/7
Arbitri: Andrea Benvegnù e Andrea Moschen; Giudici di linea: Nicola Basso e Federico Stefenelli;

Altri risultati:

Ritten Sport Renault Trucks – H.C. Valpellice Bodino Engineering 2-0 (0-0/0-0/2-0)

Hafro S.G.Cortina – Sportiva H.C. Val di Fassa Volvo 7-1 (1-0/4-1/2-0)

Lupi Fiat Professional Val Pusteria – S.S.I. Vipiteno Broncos Weihenstephan 1-2 (0-1/1-0/0-1)

Classifica Finale Elite A Itas Cup

1) Renon 92 punti;
2) Asiago 87 punti;
3) Val Pusteria 75 punti;
4) Valpellice punti 71;
5) Cortina 63 punti;
6) Milano 52 punti;
7) Vipiteno 44 punti;
8) Fassa 20 punti;

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi