Itely Milano a Potenza Picena, obiettivo sesto posto e quarti di finale play off

Una partita che dirà molto in chiave play off. Domenica (inizio alle 18) l’Itely Milano sarà di scena a Potenza Picena (Macerata) contro i marchigiani della B-Chem nella penultima giornata di regular season del campionato di A2 maschile. I tre punti in palio saranno importanti nell’ottica della composizione della griglia degli spareggi per l’A1. Per i meneghini, si tratta della seconda trasferta consecutiva dopo il blitz vincente di domenica scorsa sul campo della Cenerentola Elettrosud Brolo.

Foto fornita dall'ufficio stampa Itely Milano
Foto fornita dall’ufficio stampa Itely Milano

QUI ITELY – Milano occupa attualmente la sesta piazza con 28 punti e nelle ultime due giornate se la vedrà prima con Potenza Picena e poi con Cantù, ossia le due più immediate inseguitrici. Far punti nelle Marche vorrebbe dire innanzitutto avere la certezza di accedere direttamente ai quarti e con ogni probabilità blindare anche il sesto posto prima del derby lombardo di domenica prossima contro la Cassa Rurale. Per i meneghini, c’è anche un traguardo supplementare da inseguire: provare a scalzare Ortona dal quinto posto, con gli abruzzesi distanti tre punti. L’obiettivo è importante in quanto garantirebbe un miglior fattore campo nel confronto (se dovessero sfidarsi le due squadre nei quarti) con la Sieco Service. Il primo ostacolo, comunque, si chiama B-Chem e a fare il punto della situazione alla vigilia della trasferta marchigiana è il tecnico dell’Itely Marco Maranesi. “Il loro punto di forza è l’opposto Moretti, ma bisognerà tener d’occhio anche i loro centrali e la battuta salto float. La B-Chem è un avversario alla nostra portata e cercheremo punti per migliorare il più possibile la nostra griglia play off”. In casa meneghina, il serbo Nemanja Jakovljevic (già in campo a Brolo) è pienamente recuperato, mentre in settimana il centrale Damiano Valsecchi ha dovuto fare i conti con un attacco influenzale.

QUI POTENZA PICENA – Dal canto suo, invece, la formazione marchigiana è impegnata perlomeno a ricucire il gap dal settimo posto, l’ultimo utile per accedere direttamente ai quarti, ora nelle mani di Cantù, proprio dopo lo scontro diretto di domenica che ha imposto lo stop alla B-Chem e ha sorriso ai canturini. A caricare l’ambiente di Potenza Picena è il presidente Giuseppe Massera. “Sono fiducioso – spiega – nel prossimo match contro l’Itely vedremo un atteggiamento più aggressivo rispetto alla gara con Cantù, dove abbiamo commesso troppi errori in battuta e avuto scarsa concentrazione. Cerchiamo di migliorare la nostra classifica, anche perché rischiamo di essere rimontati da una formazione in crescita come Castellana Grotte”. Quindi aggiunge. “La nostra infermeria è sempre trafficata. Spero nel recupero di Bolla, il giovane Valla rimarrà a riposo a lungo, mentre Moretti si è ripreso da un virus intestinale. A darci lo slancio sarà la voglia di riscatto”.

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro tra B-Chem Potenza Picena e Itely Milano saranno il primo arbitro Patrizia Pignataro di Frascati (Roma) e il secondo arbitro Frederick Moratti di Frosinone. Pignataro ha già diretto i meneghini nella gara d’andata a Sora.

A CACCIA DI RECORD – La partita di domenica potrebbe regalare traguardi statistici a sette giocatori. Due per parte inseguono i 100 punti stagionali: in casa Itely, ci proveranno Giordano Mattera (86 punti) e Luca Di Felice (80 punti), mentre per la B-Chem andranno all’assalto le bande Marco Lipparini (80 punti) ed Enrico Zampetti (87). Inoltre, nelle fila milanesi altri tre atleti inseguiranno un record: lo schiacciatore serbo Nemanja Jakovljevic dovrà mettere a terra 12 palloni per festeggiare i 200 punti stagionali, mentre al collega di reparto Giacomo Rigoni servono 5 muri per i 100 in serie A. Infine, opzioni multiple per l’altro schiacciatore Luca Sirri: è a -2 dai 100 ace in A in regular season, a -1 per i 1000 attacchi vincenti in A (tra campionato e Coppa Italia) e a -5 dai 2000 punti tra regular season e play off.

IL PRECEDENTE – Nella sfida pre-natalizia al Pavesi dello scorso 22 dicembre, l’Itely Milano si impose in tre set in una sfida progressivamente in discesa per i meneghini, come dimostrano i parziali 26-24, 25-19 e 25-16.

IL TURNO – Questo il programma della penultima giornata di regular season di A2 maschile: Materdominivolley.it Castellana Grotte-Elettrosud Brolo, B-Chem Potenza Picena-Itely Milano, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora-Coserplast Openet Matera, Cassa Rurale Cantù-Vero Volley Monza, Caffè Aiello Corigliano-Sieco Service Ortona. Riposa: Tonazzo Padova

LA CLASSIFICA – Tonazzo Padova 45, Vero Volley Monza 42, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 39, Coserplast Openet Matera 35, Sieco Service Ortona 31, Itely Milano 28, Cassa Rurale Cantù 24, B-Chem Potenza Picena 22, Materdominivolley.it Castellana Grotte 20, Caffè Aiello Corigliano 12, Elettrosud Brolo 2.

News Reporter
Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi