Silvio Berlusconi vende il Milan: una scelta che conviene. O forse no.
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Silvio Berlusconi vende il Milan. Una notizia che abbiamo sentito già diverse volte ma che per ora rimane soltanto un rumors. Certo quando una notizia si fa insistente vuol dire che in fondo c’è qualcosa di vero ma per ora il Cavaliere rimane il proprietario del club rossonero.

Silvio Berlusconi photo credit: <a href="http://www.flickr.com/photos/elenatorre/3675597102/">torre.elena</a> via <a href="http://photopin.com">photopin</a> <a href="http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0/">cc</a>
Silvio Berlusconi photo credit: torre.elena via photopin cc

La notizia rilanciata dagli Stati Uniti ha sicuramente scosso i tifosi ma bisogna comprendere un po’ la situazione: se Silvio Berlusconi decidesse veramente di vendere il Milan sarebbe la cosa giusta per il club Rossonero? Molto dipende da chi gli subentrerebbe: c’è da fidarsi di questi fantomatici investitori arabi? Non sarebbe forse meglio cercare partner italiani universalmente riconosciuti? I tifosi sognano che Ferrero, il signor Nutella per intenderci, possa aiutare Silvio Berlusconi, intanto il Cavaliere ha fissato il prezzo: 700 milioni di euro totali. Perché ormai i soldi non sono più in Italia…

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi