Pallavolo: Bracco Pro Patria Under 18 e Vero Volley Under 17 campioni al Centro Pavesi

Vince la pallavolo giovanile al Centro Pavesi FIPAV di Milano: oltre 1000 spettatori hanno assistito domenica 9 marzo alle finali del campionato provinciale Under 18 femminile e del campionato interprovinciale Under 17 maschile, organizzate dal Comitato Provinciale di Milano della FIPAV in collaborazione con i CP di Como, Lecco e Monza Brianza e con il Comitato Regionale della Lombardia. I tantissimi appassionati di volley accorsi nell’impianto milanese hanno potuto partecipare a un crescendo di emozioni, iniziato in mattinata con le due finali per il terzo posto per culminare nel pomeriggio con i successi della Bracco Pro Patria Milano, tornata al successo nel campionato femminile dopo 3 anni di digiuno, e del Vero Volley Milano, che ha strappato il trofeo maschile al Volley Segrate. La giornata si è conclusa con le premiazioni di squadra e individuali: per queste ultime, per la prima volta, anche il pubblico ha potuto esprimere il proprio voto tramite SMS. Tra tutti coloro che hanno votato gli atleti premiati è stata estratta una t-shirt celebrativa dell’evento.

Il campionato Under 18 celebra dunque il ritorno al successo della Bracco Pro Patria, vittoriosa in una combattutissima finale sul Visette Volley con il punteggio di 3-1 (25-15, 25-23, 14-25, 25-18). Parte forte il Visette (0-3), ma dal 5-7 la Pro Patria infila un parziale di 5-0 con tre errori avversari. Piccoli sigla tre ace consecutivi portando la sua squadra sul 19-10 e Faverzani, appena entrata, chiude il primo set in collaborazione con Giobbe. Anche nel secondo set l’approccio migliore è della squadra di Belloni (2-5), che stavolta riesce però a mantenersi avanti con gli attacchi di Marzella (5-9). La Pro Patria pareggia una prima volta a quota 11 e va al sorpasso sul 19-18 con Piccoli, ma il Visette non molla: solo sul 21-22 Piccoli e Giobbe piazzano il break decisivo di 3-0. Cucci annulla il primo set point, ma sul secondo un fallo in palleggio fissa il punteggio sul 25-23. Nel terzo set però lo schema non si ripete: dal 3-10 iniziale il Visette vola sul 10-17 e poi sull’11-20 con due ace di Marzella, e il punto del 14-25 di Grieco riapre la gara. Sull’onda dell’entusiasmo il Visette comincia alla grande anche nel quarto set (2-7), ma la Pro Patria riaggancia le avversarie sull’11-11 con un ace di Giobbe; poi si scatena Piccoli, che con 5 punti trascina le sue al 19-14. Le milanesi gestiscono bene il vantaggio e chiudono con un ace di Giobbe per il definitivo 3-1. Al terzo posto si piazza l’Aspes CUS Milano, che nella finale del mattino supera la Viscontini per 3-0 (25-12, 25-17, 25-15). A completare il trionfo della Pro Patria arriva il trofeo per la miglior giocatrice assegnato ad Anna Piccoli, mentre la miglior palleggiatrice delle finali è Michela Grieco del Visette Volley.

Subito dopo la finale femminile è andato in scena l’ultimo atto del campionato interprovinciale Under 17 maschile, chiuso con il successo del Vero Volley Milano, che ha avuto la meglio per 2-3 (23-25, 25-21, 26-24, 22-25, 11-15) sugli eterni rivali del Volley Segrate dopo un’interminabile battaglia durata oltre due ore. Si tratta del primo successo per la squadra del Consorzio: l’ultimo titolo nell’allora Under 18, targato Asystel Milano, risaliva al 2005. La partita decisiva è nel segno dell’equilibrio fin dal primo set, in cui nessuna delle due squadre riesce a staccarsi: ci prova Segrate con l’ace dell’8-5 di Kely, risponde il Vero Volley con i muri di Frattini e Gamba (14-17), ma si arriva in parità al 23-23. Decidono Gamba e un fallo fischiato a Sbertoli sul set point. La reazione di Segrate arriva nel secondo set: dopo il 5-2 iniziale due errori regalano il 7-7, ma i gialloblu passano ancora avanti 11-8 con Piccinelli e non perdono più questo vantaggio fino al termine (16-12, 20-16). Nel terzo set è il Vero Volley a prendere il comando delle operazioni, portandosi sul 5-8; Segrate pareggia sull’11-11 e ribalta il risultato sul 17-13 con Gritti, ma Milano recupera subito. Il finale è ancora in volata: dopo un set point annullato, Segrate sul 24-24 trova lo sprint vincente con due muri di Sbertoli e Gritti. Anche il quarto set non sfugge alla regola dell’equilibrio: Segrate scappa addirittura sul 10-4, ma il Vero Volley non molla e risale fino al 15-15. Riprende la lotta punto a punto, che si sblocca solo sul 22-22 grazie a Frattini: un muro e un ace per portare la finale al tie break. Nel set decisivo si cambia campo sul 6-8 e poco dopo il Vero Volley allunga fino al 7-11 con due errori avversari; Segrate prova a resistere (10-13), ma l’errore in battuta di Piccinelli regala a Milano una storica vittoria. Sul terzo gradino del podio sale la GS Agliatese grazie al successo per 3-2 (25-23, 25-17, 22-25, 17-25, 15-9) ottenuto nell’emozionante finale del mattino sul Desio Volley Brianza. A festeggiare il titolo di miglior palleggiatore è Riccardo Sbertoli del Volley Segrate, mentre il premio per il miglior giocatore assoluto va al collega di ruolo Mirko Baratti del Vero Volley.

I TABELLINI DELLE FINALI

Under 18 femminile

Bracco Pro Patria Milano-Visette Volley 3-1 (25-15, 25-23, 14-25, 25-18)

Pro Patria: Faverzani 11, Norgini (L), Ermoli, Giobbe 18, Maran (L) ne, Giordano 1, Piccoli 20, Giaretta 2, Asiaghi ne, Brambilla, Mazzocchi 5, Bassani 2, Rossi I. 5. All. Brugnone.

Visette: Manella 10, Magni ne, Tosetti, Rossi E., Perego ne, Agaj ne, Ripamonti 8, Cucci 6, Arcaini 9, Grieco 3, Marzella 10, Cereda (L), Arioli (L) ne. All. Belloni.

Note: Pro Patria: battute vincenti 11, battute sbagliate 11, attacco 37%, ricezione 56%-10%, muri 3, errori 28. Visette: battute vincenti 7, battute sbagliate 7, attacco 27%, ricezione 59%-12%, muri 8, errori 21.

Under 17 maschile

Volley Segrate 1978-Vero Volley Milano 2-3 (23-25, 25-21, 26-24, 22-25, 11-15)

Segrate: Piccinelli 24, Sbertoli 8, Gogna 1, Pecin, Gherardi 8, Cariati ne, Gritti G. ne, Roncoroni (L) ne, Loglisci 8, Rota 2, Kely 8, Gritti M. 11, Pedretti (L). All. Eccheli.

Vero Volley: Santambrogio, Uberti, Guerrini ne, Gamba 6, Piazza 1, Cominetti 9, Maiocchi 19, Baratti 4, Frattini 23, Todorovic (L) ne, Mondonico 16, Fasol (L). All. Durand.

Note: Segrate: battute vincenti 4, battute sbagliate 18, attacco 38%, ricezione 68%-20%, muri 13, errori 30. Vero Volley: battute vincenti 6, battute sbagliate 19, attacco 37%, ricezione 61%-24%, muri 18, errori 35.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi