Tirreno-Adriatico, 2° tappa: Modolo ottavo nella volata di Cascina

Soluzione in volata per la seconda tappa della Tirreno-Adriatico.

Percorso non impegnativo, sulla distanza dei 166 km, che ha portato i corridori da San Vincenzo a Cascina.

Lo scontato epilogo allo sprint è stato preceduto dalla fuga di 5 corridori (Canola, Dowsett, Malacarne, De La Cruz e Teklehaymanot), ripresi nelle fasi finali di gara dopo che avevano toccato un vantaggio massimo di poco superiore a 5′. Meno prevedibile il risultato della volata, con Pelucchi lesto a precedere sulla linea DeMare e Greipel.

Foto Bettini, fornita dall'ufficio stampa Lampre
Foto Bettini, fornita dall’ufficio stampa Lampre

Ottavo posto per Modolo, dopo un ottimo lavoro della LAMPRE-MERIDA per portare il corridore veneto nelle prime posizioni al passaggio sotto l’arco dell’ultimo chilometro.

Il plurivincitore di questo inizio di 2014 ha impostato una volata lunga, forse un po’ troppo lunga, tanto che gli avversari hanno potuto sfruttare uno spunto maggiore negli ultimi metri prima del traguardo.

Il vento mi ha respinto – ha spiegato Modolo – Ero stato sempre a ruota e non pensavo che il vento contrario fosse così intenso. Ho lottato con DeMare per trovare un varco, ho frenato e poi sono riuscito a partire con convizione, anche perché le gambe erano buone. Purtroppo, però, mi sono accorto troppo tardi del vento contrario: da dietro, stando coperti più a lungo, hanno rimontato forte. Mi dispiace non aver finalizzato al meglio un ottimo lavoro svolto dai miei compagni“.

Questa l’analisi del ds Maini: “Il primo obiettivo era quello di stare lontani dagli imprevisti e, dato che qualche caduta c’è stata e noi non ne siamo stati coinvolti, possiamo ritenerci soddisfatti sotto questo punto di vista. Il lavoro di preparazione alla volata è stato molto buono: non era facile, dato che le cadute nel finale avevano fatto saltare i vari treni. Sacha, ben spalleggiato dai compagni, si è riuscito a inserire a ruota di DeMare ma, quando sono partiti lunghi, il vento li ha respinti“.

ORDINE D’ARRIVO
1- Pelucchi 3h56’12”
2- DeMare s.t.
3- Greipel s.t.
4- Bennet s.t.
5- Sagan s.t.
8- Modolo s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1- Cavendish 4h16’25”
2- Kwiatkowski s.t.
3- Uran s.t.
4- Renshaw s.t.
80- Ulissi 53″, 82- Cunego s.t., 83- Horner s.t.

News Reporter
Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi