Il Legnano Basket in trasferta nella Marca
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Finito l’adrenalinico weekend della Coppa Italia, ci rituffiamo nel campionato con una sfida che di certo non è semplice. Infatti i Knights domenica pomeriggio faranno visita a Treviso, squadra che ora occupa il quarto posto in classifica e ha subito nelle ultime settimane diverse rivoluzioni.

Preview Treviso

Dopo aver provato la carta Marconato verso la fine del girone d’andata, poi accasatosi a Cantù, da una settimana la società ha cambiato la conduzione tecnica esonerando Goran Bjedov e promuovendo Gennaro Di Carlo. Di Carlo casertano di Santa Maria Capua Vetere, classe 1973, dopo aver giocato nel settore giovanile della Juve Caserta ha iniziato la sua attività di allenatore con le formazioni giovanili della stessa società. Nel campionato 995/96 è assistant coach in B2 delle Forze Armate e l’anno successivo guida i Ragazzi della Juve Caserta. Poi l’esperienza nella femminile come head coach delle Pantere asket (A2 femminile) nel 1997/98 e del Rende, sempre in A2femminile, nel campionato 1998/99, prima di ritornare sulla panchina di Caserta in qualità di assistant coach della prima squadra.

Dopo i successi nel mondo giovanile, arriva la chiamata della Lottomatica Roma, in serie A come vice di coach Nando Gentile e poi di seguito come vice di coach Boniciolli. Siede in panchina da assistant coach anche a Montegranaro, sempre in serie A, affiancando coach Alessandro Finelli per due stagioni, e con Imola in Legadue. Una svolta di qualità che cercherà di mettere in ordine il roster di una squadra che ha avuto diversi alti e bassi nel corso della stagione.

Nel roster è stato inserito da poco Ariel Jorge Svoboda, italo-argentino, esterno di 192 cm, il 28enne oriundo ha giocato a Novara, Latina, Barcellona e Trapani (con cui
vinse anche la Coppa Italia tenuta a Legnano), con quattro promozioni consecutive. Quest’estate era aggregato a Biella (Legadue), passando a Treviso da qualche settimana
con cui ha esordito tre settimane fa con l’Urania Milano.

Per il resto il roster trevigiano conferma come esterni Daniele Parente (4.8 punti di media e 2.9 assist) che ultimamente gioca spesso nel ruolo di 4 tattico, più che nel suo ruolo naturale di play; Roberto Prandin miglior realizzatore della De’Longhi con 15.9 punti di media a gara e Nicolo’ Cazzolato che garantisce 6.9 punti di media e 4.6 rimbalzi.
Dalla panchina esce con discreto minutaggio anche Daniele Masocco che mette a referto 3.4 punti di media a gara.

Stranamente in difficoltà nella ultime due partite Matteo Maestrello che, pur segnando 10.2 punti di media, contro Spilimbergo e Lecco non ha tirato con grandi medie dal campo, dopo due terzi di stagione costellati da ottime prestazioni.

Come interni invece la De’Longhi può schierare Matteo Raminelli che segna 8.4 punti e 5.8 rimbalzi di media a gara, mentre, rispetto all’andata, dove non giocò per infortunio, a centro area giocherà anche Ivan Gatto che, con grandi trascorsi anche in serie A e LegaDue, in questa stagione ha avuto qualche problema fisico che gli ha permesso di essere presente a singhiozzo; nonostante questo 3.2 punti di media e 7.6 rimbalzi ogni domenica, sono un ottimo biglietto da visita.

Appuntamento dalle 18.00 su Radio Punto per la solita radiocronaca e sui nostri social per aggiornamenti a ogni quarto.

Massimiliano  Giudici
Uff. Stampa – Legnano Basket Knights

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi