Moto3, finiti i test invernali: Sky Racing Team pronto per l’esordio in Qatar

Si chiudono i test invernali della Moto3. E per lo Sky Racing Team, il bilancio è più che positivo. Le quattro sessioni di test spagnoli in poco più di un mese sono servite a mettere le basi per affrontare la stagione con una moto sempre più competitiva. Ora, allo Sky Racing Team, non resta che attendere il primo semaforo verde del campionato, tra poco più di una settimana in Qatar.

Siamo pronti“ – dice Vittoriano Guareschi, team manager della squadra nata in collaborazione con la VR46 di Valentino Rossi – “Sono stati dei test invernali positivi. Partivamo da zero e dunque l’obiettivo era arrivare alla fine dei test con i piloti in grado di combattere per le posizioni importanti. E lì ci siamo. Siamo contenti perché andiamo via da Jerez con entrambi i piloti soddisfatti della moto. Nell’ultima uscita con Pecco siamo riusciti a ritrovare il feeling con la moto che lo aveva fatto andare bene nei test precedenti. E questo mi fa piacere perché arriva in Qatar con delle buone basi. Romano ha confermato di poter stare lì davanti sempre, ha un buon ritmo e riusciamo a mantenerci su tempi costanti, anche senza fare degli exploit da un solo giro. Sono tempi concreti e questo, in previsione della gara, è quello che poi ti permette di giocartela e di stare nelle prime posizioni. Questo ci fa ben sperare per fare una gara da protagonisti in Qatar”.

Nella classifica di giornata sul circuito andaluso, Romano Fenati è 8° (miglior tempo di 1’46’’592 e primo degli italiani) e Francesco Bagnaia è 16° (best lap in 1’47”041 proprio nell’ultima sessione di oggi). I due piloti hanno commentato con soddisfazione i risultati di oggi e l’andamento complessivo dei test invernali.

Romano Fenati“E’ andata bene, a parte alcuni problemi di grip che però abbiamo quasi del tutto risolto. Abbiamo trovato un buon feeling con la moto e ci sentiamo pronti. A livello di risultati, siamo sempre stati nel gruppo di testa. Nel giro secco abbiamo fatto un po’ più fatica, ma non è quello che abbiamo cercato, soprattutto oggi. Abbiamo optato più sul passo gara, che è molto buono, ed è quello che servirà poi per essere competitivi durante la gara”.

Francesco Bagnaia: “Questi giorni di test servivano a metterci a posto con la moto e questa è la cosa più importante. Infatti nell’ultima sessione del pomeriggio sono riuscito ad avere un buon tempo sul giro e ho ottenuto un tempo di 1:47.041 che non è assolutamente male. Bisogna spingere sempre al massimo e sono contento di aver trovato il giusto feeling con la moto prima dell’esordio in Qatar”. 

Tutto il Motomondiale 2014 (MotoGP, Moto2, Moto3) sarà trasmesso, in diretta e in Alta Definizione, solo su Sky Sport MotoGP HD (canale 208).

Primo appuntamento della stagione, live dal Qatar, mercoledì 19 marzo alle ore 14.55, per la conferenza stampa piloti della MotoGP.

News Reporter
Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi