Selecao Libertas Calcetto vince e accede ai play off
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Missione compiuta e primo obiettivo stagionale raggiunto per la Seleçao Libertas Calcetto targata “L’Abbruzzi Gruppo Immobiliare”.

Pur in emergenza per le assenze di Raciti e Cambiaghi, la Seleçao vince in casa contro l’Abra Club e porta a casa aritmeticamente l’accesso ai play-off, anche se, nelle ultime tre gare, per il primo posto e per la griglia di partenza di questi play-off, tutto è ancora da decidere.

I sestesi partono con il freno a mano tirato, non trovano sbocchi e la manovra è lenta e prevedibile. L’Abra dal canto suo, si difende in modo ordinato e riparte più volte rendendosi molto più pericolosa dei padroni di casa che, per i primi venti minuti della prima frazione, combinano poco o nulla.

Il risultato viene sbloccato da chi lo meritava maggiormente; al minuto 14 punizione per gli ospiti, tiro forte e preciso di Varesi e palla nel sette della porta difesa da Federico Manico per il momentaneo 0-1.

I sestesi non si scrollano di dosso l’apatia di giornata e Federico Manico è costretto ad un paio di interventi decisivi per evitare il raddoppio.

Al minuto 16 capitan Grotti si carica la squadra sulle spalle e cerca di dare la prima scossa; parte da sinistra palla al piede, si accentra e, dopo aver saltato un difensore, infila il portiere dei milanesi per il pareggio.

Ancora Grotti al 24° porta in vantaggio la Seleçao; questa volta parte da destra, cerca un triangolo con Percich rimpallato dalla difesa, il pallone rimane li e Grotti ribadisce in rete per il 2-1 che di fatto chiude la prima frazione di gioco.

Negli spogliatoi la sfuriata di Mister Bianchi serve a risvegliare i padroni di casa che, nel secondo tempo, rientrano con un altro piglio e con un’altra convinzione. L’azione diventa fluida e il pallone comincia a girare ad una velocità decisamente superiore e i frutti si vedono subito.

Al sesto minuto ancora capitan Grotti mette la firma su una prestazione eccellente; angolo di Matteo Manico, palla al capitano che con un tiro preciso coglie la tripletta personale (21° gol in stagione per lui), e il 3-1 per i padroni di casa.

Dopo due minuti Matteo Manico porta a 4 la Seleçao; triangolo con Percich e tiro diagonale preciso ad infilare il portiere sul suo palo.

La Seleçao non molla e al tredicesimo arriva il gol di Rocca abile a catturare una palla vagante e spedirla con forza sotto la traversa per il 5-1.

La partita va avanti senza troppi scossoni; Dellon guida la difesa con attenzione e anche gli innesti dalla panchina portano linfa e velocità all’azione dei padroni di casa. Al minuto 25 espulsione per il milanese D’Amore per qualche parola di troppo nei confronti del direttore di gara e nella superiorità numerica che ne segue Manico sigla la doppietta personale e il definitivo 6-1 che chiude il match.

Da segnalare l’ingresso di due elementi della squadra Juniores; Bennici, classe 96, e Menghini, classe 97.

La classifica ora recita: Basiglio 47, Five To Seven 46, Seleçao 45, Galacticos 45 (una partita in più), Borgorosso 43. Queste sono le cinque squadre che si contenderanno vittoria finale e play-off fino alla fine.

Mancano tre partite e l’obbligo dei sestesi è di vincerle tutte e sperare in qualche passo falso delle altre.

Prossimo impegno esterno contro il Vigevano, giovedì 20 marzo ore 22:00.

Calcio a 5 – FIGC serie D, ventitreesima giornata
Seleçao Libertas Calcetto- Abra Club C5 6-1 (primo tempo 2-1)
Seleçao Libertas Calcetto: Manico F., Dellon, Bennici L., Manico M., Aloisio, Brenna, Grotti, Percich, Menghini, Rocca, Micheletti, Sarcinelli; all.: Bianchi
Marcatori Seleçao: Grotti 3, Manico M. 2, Rocca 1.

Alessandro Riva

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi