Stramilano: ecco il centro per iscrizioni, incontri e molto altro
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il punto di incontro per tutti i runner milanesi è in Piazza Duomo. Il Centro Stramilano è aperto fino al 22 marzo con orario continuato dalle 10 alle 20. Nel giorno della gara, il 23 marzo, vi aspettiamo dalle 7 alle 13. Per tutta la settimana, sotto la grande tensostruttura nel bel mezzo di Piazza Duomo, potrete iscrivervi o fare iscrivere i vostri amici, oppure perfezionare un’iscrizione già avvenuta online sul  sito, via posta o fax. Il Centro Stramilano è a vostra disposizione per ritirare la sacca con il pettorale, strumento indispensabile per prendere parte a una delle tre prove in programma: è il cuore di tutta la manifestazione, grazie alla sua perfetta posizione strategica, ed è punto di riferimento per ottenere informazioni e materiale sull’evento Stramilano. Il Centro offre inoltre la possibilità di scoprire nuovi prodotti per il running e l’allenamento – in prima fila quelli realizzati dalle numerose aziende che sostengono la manifestazione -, incontrare atleti, tecnici e personaggi dell’organizzazione, campioni della corsa di ieri e di oggi. E naturalmente, interrogando i responsabili del nostro servizio informazioni, otterrete le risposte che cercate riguardo ogni aspetto del nostro evento.

Chiara Bisconti e Antonio Rossi (Foto: ufficio stampa Stramilano)
Chiara Bisconti e Antonio Rossi (Foto: ufficio stampa Stramilano)

Vi ricordiamo che potete iscriverti alla Stramilano online fino a lunedì 17, alla pagina www.stramilano.it/iscrizionionline.lasso, presso le Catene e i Negozi ufficiali, punti d’iscrizione Stramilano. Vedi l’elenco completo dei punti d’iscrizione alla pagina www.stramilano.it/punti.lasso?menu=punti

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi