Tirreno-Adriatico, 7° tappa: Ulissi a cronometro sfiora la top 10 della classifica generale

Prova contro il tempo a chiudere l’edizione 2014 della Tirreno-Adriatico. 9100 metri veloci in riva all’Adriatico, solo sei curve, per scolpire le posizioni finali della classifica generale.

Diego Ulissi (Foto Bettini, fornita da ufficio stampa Lampre)
Diego Ulissi (Foto Bettini, fornita da ufficio stampa Lampre)

Diego Ulissi ha centrato l’obiettivo di difendere il suo posto tra i primi 15 della classifica finale della Corsa dei Due Mari; ma il corridore della LAMPRE-MERIDA ha fatto anche di più, sfoderando una crono eccellente che gli ha fatto sfiorare l’impresa di entrare nella top 10 della graduatoria generale.

Prima della prova contro il tempo, Ulissi aveva 1’29” da difendere su Herman (16°), operazione riuscita in pieno, grazie a una crono validissima che ha visto il giovane toscano far registrare il 16° tempo, di 34″ superiore a quello del vincitore Malori.
Una prestazione tanto buona da far arrivare Ulissi a soli 13″dal 10° posto nella generale di Nieve.
Undicesimo posizione finale quindi per Diego, miglior atleta della LAMPRE-MERIDA e secondo nella classifica per i giovani, dietro a Quintana.

Nonostante una Tirreno-Adriatico non proprio fortunata, tra cadute e problemi fisici, siamo giunti alla fine con Ulissi che ci ha regalato una splendida prestazione a cronometro – ha spiegato il ds Maini – Specialmente nel secondo tratto del percorso, Diego ha mostrato un crescendo notevole, con la bici Merida Warp TT che ha assecondato al meglio l’energia che il corridore aveva ancora nelle gambe. Peccato aver mancato l’ingresso nelle prime dieci posizioni, però va dato valore al bel piazzamento e alla significativa piazza d’onore nella graduatoria dei giovani“.

CLASSIFICA DI TAPPA
1- Malori 10’13”
2- Cancellara 6″
3- Wiggins 11″
4- Martin 15″
5- Dumoulin 19″
16- Ulissi 34″

CLASSIFICA GENERALE FINALE
1- Contador 25h28’45”
2- Quintana 2’05”
3- Kreuziger 2’14”
4- Peraud 2’39”
5- Arredondo 2’54”
11- Ulissi 3’32”
27- Cunego 7’45”, 60- Mori 30’29”, 111- Pozzato 57’22”, 113- Modolo 57’45”, 128 Cimolai 1h02’15”, 149 Richeze 1h12’52”

News Reporter
Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi