Legnano Basket, tempo di derby: arriva la Sangiorgese
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Per una partita del genere, in realtà, non ci vogliono grandi presentazioni, infatti le logiche comuni, di solito, non valgono per uno straccio di pronostico, di una gara che, oltre ad una componente tecnica, ha nel piano emotivo ed emozionale la sua vera essenza. All’andata vinse il Legnano Basket sul nuovo campo del PalaBertelli per 50-53, alla fine di una gara in cui i Knights presero anche un buon vantaggio, che venne quasi annullato del tutto dal furore agonistico di uno Zanelli in serata di grazia.

Derby di ritorno

Dopo due abbondanti terzi di campionato, si ri-affrontano due squadre con un cammino piuttosto diverso e per certi versi antitetico. Infatti Legnano è la squadra con il miglior record casalingo, mentre la Sangiorgese è la squadra che ha vinto più volte lontano da casa; inoltre si sfideranno domenica il quarto miglior attacco (Legnano) e la quarta miglior
difesa (Sangiorgio) del girone, esempio delle due filosofie di gioco. In realtà Legnano è anche la miglior difesa del girone, cosa non sottovalutabile, considerando che i derby ad alto
punteggio non sono sempre frequenti.

Legnano e Sangiorgio sono tra le squadre del girone ad aver cambiato di meno dall’inizio dell’anno. Infatti Legnano ha solo inserito Casagrande nel roster iniziale, mentre Sangiorgio ha confermato la rosa partita a fine agosto in preparazione; ma sono anche quelle ad avere il maggior numero di ex: Tavernelli e Arrigoni da una parte, Benzoni, Priuli e Marusic dall’altra.

Facile individuare in Alessandro Zanelli e Daniele Benzoni (rispettivamente 13 e 18 punti a gara) i terminali offensivi migliori per i bluarancio, ma anche i leader emotivi del
gruppo, capaci di segnare in sequenza o di far segnare gli altri (10 assist per Zanelli la scorsa settimana con Udine).

Rispetto all’andata, sicuramente troveremo un altro ex in crescita, ossia Andrea Marusic, che nelle ultime 4 partite è sempre andato in doppia cifra per punti, e spesso vicino
anche ai 10 rimbalzi. Meno incisivo, invece, Alessandro Priuli che è rientrato in campo da un paio di partite, e che patisce ancora i postumi di un infortunio alla caviglia che lo ha bloccato per più di un mese. Per questo motivo è stato più responsabilizzato nell’ultimo periodo Federico Saini che ha offerto molta solidità in area, ma non un grande apporto offensivo.

Sempre piuttosto positivo è il contributo di Cristiano Nasini (7,3 punti e 4,2 rimbalzi di media) e Simone Tomasini (8,3 punti e 3,8 rimbalzi) che stanno mediamente in campo una trentina di minuti, giostrando in un paio di ruoli esterni sia offensivamente che difensivamente.

In panchina la scorsa settimana ha fatto il suo esordio da capo allenatore Silvano Picarelli che domenica dovrebbe lasciare di nuovo il posto di competenza a Marco Albanesi,
bloccato da alcuni problemi di salute in via di risoluzione.

Palla a due alle 18.00 in un Palace che si annuncia già oggi gremito in quasi ogni ordine di posto. Solita diretta in streaming audio su Radio Punto e sui nostri social.
Massimiliano  Giudici
Uff. Stampa – Legnano Basket Knights

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi