Inter: calciomercato, Alvarez e Guarin rinnovano il contratto
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il Direttore Sportivo dell’Inter Piero Ausilio ha parlato ai microfoni di Sky Sport HD, nel pre partita di Inter-Atalanta.

Visti i suoi frequenti viaggi in Inghilterra, dopo Vidic, anche il prossimo colpo dell’Inter potrebbe arrivare dalla Premier? Se dico Sagna, fuoco, fuocherello?

Acqua. Non c’è nessun collegamento con i miei viaggi. Sono viaggi fatti perché c’è l’opportunità quest’anno di viaggiare, non avendo impegni infrasettimanali. E quindi si approfitta perché è calcio internazionale, si vedono delle partite, degli ottimi giocatori oltre ai nostri dell’Inter ed è anche l’occasione per stare in mezzo agli addetti ai lavori per eventualmente sviluppare dei contatti.

Piero Ausilio, photo credit: calciostreaming via photopin cc
Piero Ausilio, photo credit: calciostreaming via photopin cc

C’è qualche novità sul rinnovo del contratto di Alvarez?

No, anche perché il suo agente vive e lavora in Argentina e quindi non c’è una quotidianità come può esserci con qualche altro collega italiano. Non ci sono particolari problemi, ci si è visti a gennaio, ci si rivedrà probabilmente nei prossimi giorni. Quando c’è la volontà di fare le cose io penso che a una soluzione si arriva. Ne è una conferma Palacio, sono molto ottimista su quella che sarà la conclusione del prolungamento del contratto di Guarin con l’Inter e sono convinto che poi, quando sarà il momento giusto, faremo altrettanto con Alvarez.

Su Dzeko? Fuoco, fuochino?

Acqua.

Fernando?

Lì è tempesta (sorride, ndr). Piace anche a noi, è un giocatore che era in scadenza e ha firmato il rinnovo di contratto ai primi di febbraio. E’ una cosa un po’ strana. La cosa anomala è che era un giocatore che al 30 giugno avrebbe concluso la sua esperienza contrattuale col Porto. Il fatto che abbia rinnovato non è una buona cosa per chi aveva pensato a lui.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi