Serie D, la Caronnese scivola in casa

Partita ai vertici della classifica questo pomeriggio al Comunale: si sfidano Caronnese e Lavagnese. Nonostante l’arrivo della primavera la temperatura e’ fredda e il vento e la pioggia potrebbero essere protagonisti. Complice un arbitro particolarmente inglese le due squadre macinano metri di gioco regalando nei primi minuti continui batti e ribatti da un’area all’altra del campo di gioco.

All’8′ Moretti su punizione tira alto sopra la traversa difesa da Cammarota. I rossoblu sono più presenti sottoporta: in questa prima parte del primo tempo da segnalare un tiro alto di Guidetti a seguito di calcio d’angolo e un rasoterra di Baldan parato centralmente dal numero uno avversario. La Lavagnese risponde al 17′ con un palo ravvicinato di Garrasi su mischia in area e con un diagonale di Abdullahi fuori di poco. Al 25′ Vannini da 30 metri calcia alto sopra la traversa. Al 40′ tocca a Lanini calciare un fendente dalla lunga distanza. Pochi minuti prima della fine della prima frazione di gioco da segnalare un fallo in area su Moretti sul quale il direttore di gara Varola di Olbia lascia correre.

Inizia la ripresa.  Nei primi minuti si registrano soli tiri dal limite: all’8′ Lanini viene parato da Cammarata, un minuto più tardi Di Graci blocca il tiro del neo entrato Dell’Anna. Al 16′ la Lavagnese passa in vantaggio: calcio d’angolo di Poesio e Ferrando aggancia di testa gonfiando la rete: 0-1. La Caronnese accerchia nei minuti successivi l’area ospite ma gli uomini di Mister Dagnino si dimostrano attenti su ogni incursione dei rossoblu e gestiscono il vantaggio acquisito fino al termine del match.

CARONNESE-LAVAGNESE 0-1 (0-0)

CARONNESE 4-4-2
Formazione: Di Graci, Manta, Lanini, Baldan, De Spa, Rudi, Vannini ( 12′ st Termine), Guidetti, Moretti, Tanas (30′ st Montalbano), Giudici L. (1′ st Corno). A disposizione: Del Frate, Caverzasi, Giudici A., Corrado, Lucchese, Sansonetti All. Zaffaroni

LAVAGNESE 4-4-2
Formazione: Cammarota, Ferrando, Garrasi, Avellino, Di Leo, Bianchi, Abdullahi (44′ pt Rusca), Poesio, Geografo (14′ st Croci), Amirante, Currarino (7′ st Dell’Anna). A disposizione: Nora, Venuti, Damiani, Della Cella, Santi, Boggiano All. Dagnino

Arbitro: Varola di Olbia- Assistenti: Bona d Biella e Vendola di Torino

Marcatori: 16′ st Ferrando (L)

Ammoniti: Montalbano (C), Geogrado (L)

 

Di Fabrizio Volontè

Statistiche: Francesco Siriu

Espulsi:
Tiri in porta: 11 vs 11
Tiri fuori: 10 vs 11
Fallì fatti: 16 vs 18
Calci d’angolo: 3 vs 4
Fuorigioco: 2 vs 2

News Reporter
Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi