Un decimato Seregno Calcio vince e si avvicina a play-off

Grande prestazione davanti al pubblico amico del Ferruccio del Seregno Calcio e tre punti ancora più importanti per avvicinare il traguardo play-off. Gli Azzurri di fatto tagliano fuori il Caravaggio, al termine di una sfida molto piacevole, che ha visto i ragazzi di Sassarini mostrare brani di gioco davvero convincenti.

Seregno ancora decimato da infortuni (alla lunga lista di Mapello si aggiunge anche Angelotti) e squalifiche (oltre a Di Maio si aggiunge Di Lauro). In difesa l’esterno a sinistra lo fa Lacchini, con Mureno nelle vesti di partner di Cortinovis e Lucente confermato sulla pista di destra. A centrocampo torna Magrin, affiancato da Giambrone, soluzione questa che permette, per la prima volta in stagione, di varare un attacco composto interamente da Senior. Dopo aver saltato l’ultima trasferta, Comi torna nell’undici titolare, dove trova meritata riconferma Vitali (ex di turno con Magrin), uno dei match winner di sette giorni fa. Caravaggio senza gli squalificati Noris e Girometta, con un 5-3-2 abbottonato nel quale trovano spazio dal 1′ Luca Crotti e Angioletti. A centrocampo spicca l’assenza di Longo dal 1′, con Sonzogni che passa nei tre di mediana e l’attacco che poggia sulla fisicità di Valenti e l’estro di Rampinini. Primo tempo bloccato, quasi fosse una partita a scacchi. Che il Caravaggio badi più a spezzare il gioco altrui non è mistero, ed il 5-3-2 varato da Crotti ne è la dimostrazione. Il Seregno fatica a trovare ritmo e a trovare soprattutto gli spazi per far male, tanto che, nella prima mezzora, l’occasione più ghiotta è proprio per i biancorossi, che con Rampinini non riescono a sfruttare una micidiale ripartenza che porta l’ex Olginatese solo davanti a Maino. Passata la paura, gli azzurri alzano il baricentro, e quasi a sorpresa passano al 35′, quando Battaglino lascia scender il pallone, e col magico sinistro al volo trova l’angolino che non dà scampo a Cambianica. Splendido modo per sbloccare una gara molto difficile.

La ripresa si apre in modo ancora migliore per i ragazzi di Sassarini, che raddoppiano dopo 50”: Marzeglia brucia sul tempo Fornoni e porge un assist al bacio per Comi, che con un destro potente infila Cambianica e torna al gol dopo qualche settimana di astinenza. Strada verso il successo spianata, anche perchè il Caravaggio, quando si tratta di fare la partita, va in difficoltà. Mureno e Cortinovis mettono la museruola a Rampinini e Valenti, e con il doppio vantaggio, anche la circolazione di palla diventa inevitabilmente più agevole. Crotti opera tutte le sostituzioni, ma la solfa non cambia fino al 31′, quando un rimpallo favorevole mette Rampinini davanti a Maino. Il dieci ospite vince il corpo a corpo con Cortinovis, salta in bello stile l’estremo difensore e riapre i giochi. Solo in apparenza però, perchè non passa che un minuto, e sul cross dalla destra di Comi, Vitali – 50° gol in categoria – prende il tempo al suo marcatore e da pochi passi realizza il gol (dell’ex) che mette al sicuro i tre punti, nonostante la spettacolare punizione di Longo contribuisca a rendere più pepata la coda finale del match.

Gli Azzurri si accaparanno la posta in palio con assoluto merito, e cercheranno di assaltare il secondo posto domenica, nella trasferta veronese contro la Sambonifacese.

SEREGNO – CARAVAGGIO 3-2

SEREGNO (4-2-3-1): Maino; Lucente, Cortinovis, Mureno, Lacchini; Magrin, Giambrone; Comi, Battaglino, Vitali; Marzeglia. A disposizione: Dosoli, Di Marco, Spotti, Buongiorno, Criscuoli, Scalzo, Licciardello, De Marinis, Chiappano. All. Sassarini

CARAVAGGIO (5-3-2): Cambianica; Crotti L. (dal 12′ st Peli), Fornoni, Angioletti, Zucchinali, Cereda (dal 22′ st Urmi); Morando, Sandrini (dal 24′ st Longo), Sonzogni; Valenti, Rampinini. A disposizione: Rottoli, Del Carro F., Del Carro A., Conti. All. Crotti R.

ARBITRO: Sig. Andrea Bendandi di Ravenna (Sig. Labombarda – Sig. Frigo di Este)

RETI: 36′ Battaglino (S), 1′ st Comi (S), 31′ st Rampinini (C), 32′ st Vitali (S), 40′ st Longo (C)

NOTE: Giornata fredda con cielo coperto, terreno di gioco in discrete condizioni. Nessun giocatore espulso, ammoniti Marzeglia (S), Sandrini, Zucchinali (C). Calci d’angolo: 5-2 per il Seregno. Recupero: 1′ pt + 4′ st

 

Da seregnocalcio.it

News Reporter
Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi