Team Nuoto Sport Management, sette ori ai Criteria Nazionali Giovanili
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Conclusa la tre giorni riservata alle donne ai Criteria Nazionali Giovanili. Nella vasca corta di Riccione il Team Nuoto Sport Management fa subito parlare di sé. In totale porta a casa ben 7 ori, 2 argenti e un bronzo. Bottino che poteva essere più ricco con i mancati podi nella 4×100 misti cadette, 4x100sl cadette, 4x200sl cadette, 4x200sl ragazze e 4x200sl Juniores. Il Risultato complessivo è la dimostrazione di come la squadra si sia preparata al meglio a questa kermesse, la più importante a livello giovanile nazionale. Un risultato molto importante che conferma come la Società sia ai vertici nel panorama natatorio italiano.

Foto: ufficio stampa Sport Management
Foto: ufficio stampa Sport Management

Straordinaria Federica Sarti Cipriani (Juniores 1998). Quattro delle sette medaglie d’oro portano la sua firma. Sale sul gradino più alto del podio nei 50 e 100 dorso, nei 50fa e nella staffetta 4×100 misti. La nuotatrice lombarda nella prima gara ferma il proprio crono a 28”23. Ancora meglio nella seconda dove con il tempo di 01’00”85 chiude a soli 26 centesimi dal record di categoria. Altro primato sfiorato, per 21 centesimi, nei 50fa dove nuota in 27”34. Infine, nella staffetta, condivide la gioia della vittoria con le compagne Giulia Grispo, Erminia Di Marzio e Maura Zuffada (tempo 04’11”64).

Bis di ori anche per la promettente Giulia Verona. Dopo il terzo posto nei 200ra negli assoluti al Trofeo Città di Milano, la juniores classe 1999 vince i 100fa con il tempo di 01’02”66 e i 200ra in 02’30”30. I suoi personali sono la conferma delle ottime doti di questa giovane nuotatrice.

Due medaglie anche per Giulia Grispo (Junior 1998). Per lei un primo posto nei 200ra (02’30”90) e un secondo nei 100ra (01’09”87). Vale come un primo posto l’ottimo argento di Lucrezia Bersanetti (categoria cadetti) nella gara regina dei 100sl, seconda solo a Gioelemaria Origlia che con il tempo di 54”91 eguaglia il record appartenente a Silvia Di Pietro. Ad impreziosire la sua performance il fatto di aver chiuso davanti alla favorita della vigilia Giorgia Biondani. A completare la tre giorni formidabile del Team Nuoto anche Erminia Di Marzio (Junior 1998), bronzo nei 200fa (02’14”50).

Più che soddisfatto il Team Manager Gionatan Menga: “Un ottimo risultato lo avevamo già raggiunto partecipando a questa manifestazione con 77 nuotatori, 44 maschi e 33 femmine. Vincere dieci medaglie e confermarsi tra le migliori società è qualcosa di eccezionale. I successi – continua – ci ripagano di tutto il lavoro fatto durante l’anno sia a livello manageriale sia sportivo. In attesa di poter migliorare il medagliere con le gare maschili (da lunedì 24, ndr), ci tengo a ringraziare le nostre ragazze e i rispettivi tecnici per quanto fatto finora”.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi