La Milano Marathon 2014 si è tolta il velo

Presentata oggi a Palazzo Marino la XIV edizione della SuisseGas Milano Marathon, la 42 km milanese organizzata da Rcs Sport in programma il prossimo 6 aprile, valida  quest’anno anche come Campionato Italiano Assoluto e Master e affiancata, com’è ormai tradizione, dalla Europ Assistance Relay Marathon.

Da sinistra Chiara Bisconti, Linus, Paolo-Bellino (Foto: Ufficio Stampa Running RCS Sport)
Da sinistra Chiara Bisconti, Linus, Paolo-Bellino (Foto: Ufficio Stampa Running RCS Sport)

A fare gli onori di casa Chiara Bisconti, Assessora allo Sport e Tempo Libero del Comune di Milano: “Il Comune di Milano è molto attento allo sport e in particolare alla corsa che è un bene di tutti. Vogliamo far convivere il grande sport dei professionisti con quello della gente comune senza creare disagi per la città e anzi farla diventare un festa. Il nostro impegno è quello di mettere la città a disposizione della corsa e dei partecipanti”.

Concetto ribadito anche da Paolo Bellino, direttore generale Rcs Sport, già molto contento per il numero di iscritti sin qui raggiunto. “Anche per noi di RCS Sport è fondamentale far convivere i supercampioni con i semplici appassionati. E da questo punto di vista credo che quella di quest’anno sarà  un’edizione record,  abbiamo oltre 4.500 maratoneti e abbiamo superato le 2.100 staffette della scorsa edizione, grazie anche all’impegno delle onlus. Puntiamo a raggiungere i 15.000 iscritti e siamo sulla buona strada”.

Dal canto suo Grazia Maria Vanni, presidente  Fidal Lombardia ha sottolineato: “…l’importanza di portare il Campionato Italiano Assoluto e Master a Milano,  in una delle più importanti maratone internazionali. Un momento di incontro per grandi campioni della corsa che punteranno a grandi risultati.

Giuseppe Mascia, Amministratore unico SuisseGas Italia,  main sponsor della maratona, ha poi dichiarato: “Abbiamo dato fiducia a questo evento fino al 2015 perché crediamo molto nei valori dello sport ed in particolare della maratona: sforzo e sacrificio, gli stessi valori che contraddistinguono il nostro lavoro. Un connubio stimolante che ci dà un valore aggiunto”.

Valerio Chiaronzi, Direttore Marketing, Consumer e Tecnica assicurativa  di Europ Assistance: “Dopo 5 anni di collaborazione con la maratona milanese e 3 come Relay sponsor, siamo sempre più convinti di aver fatto il giusto investimento. Siamo, oltresì, orgogliosi di portare anche quest’anno il nostro servizio di assistenza sanitaria a tutti i runner. L’azienda, inoltre, sarà presente con 13 staffette, quindi la nostra sarà una presenza concreta anche sul piano sportivo”.

Tra le novità di quest’anno anche l’ingresso di adidas  quale sponsor tecnico.Per noi quello con la maratona di Milano è un accordo strategico” ha dichiarato Federico Zurleni, sport marketing manager Adidas “come dimostra la durata triennale del nostro impegno. Un impegno che nasce dalla scelta aziendale di puntare sul running, scelta che ha trovato una grande adesione anche dal punto di vista strettamente sportivo visto che saranno ben 44 le staffette adidas presenti il 6 aprile”.

Un’edizione, dunque, che permetterà ai partecipanti e più in generale a tutta la cittadinanza milanese di vivere  un’esperienza unica di sport, spettacolo e contatto con la città proprio nella Giornata Internazionale dello Sport per lo sviluppo e la Pace, indetta dalle Nazioni Unite.

Con partenza dal Polo fieristico di Rho, il percorso della maratona milanese mantiene il consueto passaggio nei luoghi simbolo della città come lo Stadio di San Siro, l’Arco della Pace, il Parco Sempione, il Duomo, i caratteristici Navigli e l’Arena Civica, ai quali si aggiungono le suggestive vie del centro storico di Milano che da Corso Venezia toccano il quadrilatero della moda per proseguire in Piazza della Scala e Foro Bonaparte fino al Castello Sforzesco, dove è previsto il solito spettacolare arrivo di migliaia di runner.

Nei giorni precedenti la gara sarà possibile vivere il Villaggio Maratona, allestito al Palazzo della Regione, in Piazza Città di Lombardia – via Melchiorre Gioia, 37, giovedì 3 (dalle 13.00 alle 20.00), venerdì 4 (dalle 10.00 alle 20.00) e sabato 5 (dalle 9.00 alle 19.00): 1.900 mq per l’accoglienza degli atleti, per il ritiro del pettorale e del pacco gara, per gli sponsor e le Onlus partner della corsa, che arricchiranno la “tre giorni” con attività collaterali e iniziative particolari accompagnate da vip d’eccezione, sia del mondo dello sport che del mondo dello spettacolo.

E continua con un grande successo di iscrizioni, anche, la formula della Europ Assistance Relay Marathon, la corsa a staffetta che, per il quinto anno consecutivo, affianca la 42 km milanese attraverso il Charity Program, il grande progetto di solidarietà creato nel 2010, che permette a tutti i partecipanti di correre per un’organizzazione no profit (ONP) e di aiutarla a raccogliere donazioni (www.retedeldono.itwww.podistidamarte.it).

Intanto prosegue la corsa al pettorale, per aggiudicarsi un posto sotto l’arco di partenza della XIV edizione della SuisseGas Milano Marathon: ancora per una settimana saranno aperte le iscrizioni online suwww.milanomarathon.it.

Da segnalare il servizio convenzionato prestato per il secondo anno consecutivo da Delta Medica, partner della SuisseGas Milano Marathon, per le visite mediche con prenotazione online http://www.deltamedica.net/medicina-dello-sport/medicina-dello-sport ed anche last minute fino al sabato sera precedente la gara.

La SuisseGas Milano Marathon, grazie al rinnovo dell’accordo tra Fidal e RAI siglato nei giorni scorsi che garantisce la copertura dei principali eventi di atletica della stagione 2014 da parte di RaiSport, tornerà di nuovo nei palinsesti dell’emittente di Stato. Diretta televisiva dunque  per la maratona milanese che quest’anno si arricchirà di ulteriori significati visto che sarà valida quale Campionato Italiano Assoluto e Master.

Partner radiofonico, invece, si riconferma Radio Deejay.

Per informazione e iscrizioni alla SuisseGas Milano Marathon e alla Europ Assistance Relay Marathon: www.milanomarathon.it

News Reporter
Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi