Nel week-end la Ultra Milano-Sanremo: è umanamente possibile correre per 282 Km?
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Una corsa podistica da 282 Km: è la Ultra Milano-Sanremo, la ultramaratona più lunga d’Europa che si correrà il 29-30 marzo 2014.

Lo splendido percorso collega le città di Milano e di Sanremo, nel solco tracciato dalla Classicissima del ciclismo mondiale. SI tratta di gara podistica di carattere non competitivo, organizzata in collaborazione con la ASD Sanremo Runners (www.sanremorunners.it) e l’UMS Team.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Secondo la descrizione della corsa che compare sul sito ufficiale, questa che è una vera e propria impresa è nata per rispondere a questo quesito:

Secondo voi, è fisicamente possibile correre a piedi da Milano a Sanremo?”.

Una domanda simile a quella che portò alla nascita della nota classica di ciclismo, la Milano-Sanremo, corsa nell’ultimo week-end e vinta dal norvegese Alexander Kristoff.

A questa domanda un po’ folle hanno cercato di dare risposta gli organizzatori di questa Ultra-corsa, un gruppo di volenterosi giovani della provincia di Imperia, i quali si sono riuniti per dare vita a questo evento. La Milano-Sanremo, che più di 100 anni fa fu concepita come una gara esclusivamente riservata alle automobili e si rivelò un fallimento, che fu trasformata in una corsa ciclistica che si è elevata a Classicissima del pedale mondiale capace di accumulare più di un centenario di cronache, il 29 e il 30 marzo 2014 diventa una maratona.

Ancora una volta l’uomo cerca di testare verso i propri limiti, vedremo se e chi riuscirà a compiere la distanza di 282 Km di corsa.

Clicca qui per il programma dell’evento.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi