Sconfitta con molti rimpianti per il Comelt Toniolo
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il Comelt Toniolo al Fossati non raccoglie i punti che avrebbe meritato contro i trevigiani del Gruppo Fassina. Mister Daniele Sau schiera un quintetto composto da Tondi  tra i pali, Intini ultimo, Luca Peverini e Zaninetti laterali e Esposito boa. Risponde il Gruppo Fassina con Battistuzzi in porta, Rafinha ultimo, Orsi Vinicius e Piscitelli laterali e Belsito in avanti.

Primi minuti di studio in cui i blaugrana milanesi attendono gli avversari poco sopra la linea di metà campo, mentre il Gruppo Fassina detiene un maggiore possesso palla ma senza raggiungere in maniera limpida la conclusione. Così dopo le conclusioni di Piscitelli neutralizzate da Tondi, il Comelt Toniolo si rende pericoloso al 7′ con Pierro che, a tu per tu con l’estremo difensore avversario, si fa ipnotizzare e spreca un’ottima occasione da gol. Poi è Ghezzi all’8′ a servire su rimessa Zaninetti che vede deviato il suo tiro. Ed è sempre Zaninetti che questa volta sbaglia un facile controllo nella trequarti avversaria e si fa soffiare la sfera da Orsi Vinicius il quale si invola da solo verso la porta difesa da Tondi che però chiude bene. All’8’26” è di nuovo Pierro a mangiarsi una rete quasi fatta. E’ l’azione fotocopia della precedente nella quale si ritrova a duellare col portiere del Gruppo Fassina che anche questa volta dice no.

Due gol sbagliati gol subìto. E’ il 9’28” quando Cardellicchio, appostato sul secondo palo, riceve l’imbucata/conclusione di Rafinha e facilmente devia in rete per il vantaggio dei trevigiani. Il Comelt Toniolo, che fino a quel momento aveva fatto la sua onesta partita, subisce psicologicamente e va sotto di due reti 33 secondi più tardi, al 10’01” con la rete di Rafinha che approfitta anche qui di un vistoso errore di controllo e copertira della palla di Pierro fino ad involarsi a rete e piazzare alle spalle di Tondi (2-0). Ma non è finita. Passano altri 44 secondi, siamo al 10’45”, e questa volta è Cardellicchio a firmare la doppietta personale con una splendida conclusione sotto la traversa. Anche in questa circostanza il giocatore del Gruppo Fassina si ritrova senza marcatore per un errore di scambio uomo in cui Ghezzi è lo sventurato protagonista. Sotto di tre Mister Sau carica i suoi e al 13’40” ecco la perla di Esposito che sul tocco da calcio di punizione di Zaninetti spara un missile col suo mancino e che diventa imprendibile per Battistuzzi. A oltre sei minuti dalla conclusione della prima frazione di gioco altre azioni più o meno importanti sia da una parte sia dall’altra, ma lo score rimane quello fino alla sirena.

Nella ripresa, invece, il Comelt Toniolo parte in pressione alta e mette in seria difficoltà i trevigiani che non riescono più a gestire il possesso palla. Infatti in meno di un minuto prima Zaninetti, poi Luca Peverini e poi ancora Zaninetti vanno alla conclusione e al 6’14” è Zaninetti che, direttamente su punizione, buca la porta avversaria per il momentaneo 2 a 3. La carica dei blaugrana non si esaurisce qui e Ghezzi e Luca Peverini si svegliano provocando non pochi grattacapi alla fase difensiva del Gruppo Fassina con Battistuzzi bravissimo a evitare il pareggio. Ma il Gruppo Fassina non si fa intimorire e reagisce con i piedi vellutati di Rafinha, Belsito, Piscitelli e Cardellicchio ripossessandosi del match. Così a 4’51” dal termine Sau opta per l’uomo di movimento con Esposito che si alterna a Tondi, ma gli ospiti sono attenti a non si fanno sorprendere. Bisogna attendere al 17’41” con Esposito che si mangia una rete praticamente fatta e con il tecnico del Gruppo Fassina, Giuseppe Mungo, che si fa espellere per proteste. Nei restanti due minuti e venti nessuna azione pericolosa, anzi da parte del Comelt Toniolo vistosi errori di impostazione in fase di superiorità numerica e con l’uomo di movimento che fanno imbestialire Mister Sau. La sirena però è inclemente e per i blaugrana giunge una sconfitta a dir il vero non meritata.

Sabato prossimo il Comelt Toniolo sarà ospite del Pesarofano e per i blaugrana sarà l’ultima apparizione nella regular season in quanto sabato 5 aprile osserverà il suo turno di riposo.

SERIE A2 GIRONE A – 23^ GIORNATA

COMELT TONIOLO – GRUPPO FASSINA: 2-3 (PT: 1-3)

Marcatori: PT: 9’28” Cardellicchio (GF); 10’01” Rafinha (GF); 10’45” Cardellicchio (GF); 13’40” Esposito (CT). ST: 6’14” Zaninetti (CT).

Formazioni:

COMELT TONIOLO: Tondi, Peverini M., Intini, Pierro, Esposito, Zaninetti, Peverini L., Vincenti, Cuomo, Ghezzi, Velez, Bosetti. All. D. Sau.

GRUPPO FASSINA: Battistuzzi, Belsito, Imamovic, Lanziotti, Cardellichio, Fiorin, Goli, Piscitelli, Orsi Vinicius, Fiorot. All. G. Mungo.

Arbitri:

1° Sessego (Sez. Cagliari)

2° Sessa (sez. Foggia)

Crono: Battista (sez. Treviglio)

Note: Ammoniti: Zaninetti (CT), Fiorin (GF). Espulso: All. G. Mungo (GF).

Dario Martucci
Addetto stampa a.s.d. Comelt Toniolo Milano

 

 

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi