Volta a Catalunya, 2° tappa: Roberto Ferrari è 2° a Girona sotto la pioggia
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Roberto Ferrari sa come lanciare la sua Merida Reacto Evo anche sotto la pioggia e ha potuto così cogliere un ottimo secondo posto nella 2^frazione della Volta a Catalunya, la Matarò-Girona di 171,2 km.

Il velocista della LAMPRE-MERIDA ha messo in luce una condizione ancora migliore rispetto a quella della tappa inaugurale, facendosi trovare pronto nella volata di gruppo che ha chiuso la corsa: a ruota di Mezgec, Ferrari si è prodotto in uno sprint lungo, nel quale ha sfoggiato il giusto misto di velocità e resistenza.

Imprendibile Mezgec (seconda vittoria su due tappe), Ferrari ha regolato per il secondo posto Ratto e Alaphilippe: per il velocista bresciano, si tratta del miglio risultato stagionale, mentre per la LAMPRE-MERIDA è l’ottavo secondo posto, a fronte di sette successi.

La classifica generale è ancora dominata dai velocisti, con Mezgec leader con 14″ su Ferrari (2°).

Questa l’analisi della volata da parte di Ferrari:Pensavo di essere partito un po’ lungo e quindi per una frazione di secondo ho esitato: non sono stato deciso, Mezgec è invece stato implacabile. A livello di gambe, sto bene, sono contento, penso sia un risultato meritato, anche se il secondo posto lascia sempre un sapore agrodolce“.

E’ soddisfatto del lavoro del team il ds Matxin:Abbiamo fatto un gran bel lavoro per affrontare sempre con attenzione le salite di giornata e per preparare la volata di Ferrari. Non abbiamo tanti passisti per aiutare Roberto nelle fasi calde della corsa, però Durasek e Polanc hanno svolto in maniera perfetta il loro lavoro. Peccato non aver avuto, in questa fase, anche il contributo di Cattaneo, scivolato a terra a 20 km dal traguardo, fortunatamente senza conseguenze. Domani, con l’arrivo in salita di La Molina e l’Alto de la Creueta a 60 km dal traguardo, vedremo la condizione generale della squadra, con Niemiec che sembra in buona forma e Horner che vivrà la giornata come un test per valutare il recupero dal problema al tendine“.

ORDINE D’ARRIVO
1- Mezgec 3h57’49”
2- Ferrari s.t.
3- Ratto s.t.
4- Alaphilippe s.t.
5- Burghardt s.t.
25- Polanc 3″, 34- Durasek s.t., 53- Horner s.t., 66- Niemiec s.t., 108- Anacona s.t., 130- Serpa s.t., 157- Cattaneo 55″.

CLASSIFICA GENERALE
1- Mezgec 8h06’42”
2- Ferrari 14″
3- Howard s.t.
4- Alaphilippe 16″
5- Ratto s.t.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi