Baseball: Faso, dall’Ares Milano alla televisione passando per Elio
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Lo spettacolo dell’MLB (Major League Baseball), la lega professionistica nordamericana, approda in esclusiva per l’Italia su Fox Sports 2 (canale 213 di Sky), con gli incontri della regular season che culminerà a ottobre con le World Series. E per tutti gli appassionati di baseball e chi vuole saperne di più su questo sport arriva su Fox Sports 2 PRIMA BASE – IL MERAVIGLIOSO MONDO DEL BASEBALL, magazine di due ore condotto da Faso, bassista degli Elio e le storie tese e fondatore e presidente dell’A.S.D. Ares Milano Baseball. Dal 31 marzo, ogni lunedì alle 22.00, Faso farà il punto della situazione sul mondo MLB con un’ampia sintesi della partita più importante della settimana e highlights delle migliori giocate. Numerose le rubriche proposte all’interno di PRIMA BASE: dalla raccolta degli errori e delle papere dei giocatori alle classifiche dei migliori/peggiori player della settimana, passando per un divertente vademecum delle principali regole e dei “misteriosi” segnali che si scambiano i giocatori in campo.

Faso, fondato dell'Ares Milano
Faso, fondato dell’Ares Milano

Le trenta franchigie iscritte sono divise in due Top League: la National League (NL) e la American League (AL). Le formazioni meglio posizionate nelle rispettive Conference si affronteranno nelle fasi finali, i Playoff (si disputeranno nel mese di ottobre), che decreteranno le due migliori formazioni che si sfideranno, al meglio dei sette incontri, nelle World Series, la fase finale che assegna il titolo. Lo scorso anno i Boston Red Sox hanno vinto il loro ottavo titolo a spese dei St. Louis Cardinals (vincitori dell’edizione 2011), aggiudicandosi le World Series in sei partite.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi