Itely-Milano, tutto pronto per lo ‘storico’ play-off
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Meno due giorni a una data storica: quella del debutto nei play off che mettono in palio un posto per l’A1, l’Itely Milano è pronta per l’esordio nella serie dei quarti di finale contro la Sieco Service, inaugurata da gara 1 in programma domenica alle 18 a Ortona (Chieti).

Foto da: powervolleymilano.it
Foto da: powervolleymilano.it

 

I meneghini hanno saltato di diritto la fase degli ottavi grazie al sesto posto in regular season, piazzamento che ha abbinato Milano agli abruzzesi, giunti quinti e dunque appena davanti a Mattera e compagni.

QUI ITELY – La formazione di Marco Maranesi arriva ai play off con una coda positiva di regular season, dove l’Itely ha conquistato tre vittorie nelle altrettante ultime partite disputate. Dopo i 3-0 esterni contro Brolo e Potenza Picena, infatti, Milano ha vinto 3-2 il derby lombardo al Pavesi contro Cantù. Ora, però, inizia un nuovo cammino, che vede come primo, duro ostacolo Ortona.Nel week end di sosta, i meneghini hanno sostenuto un allenamento congiunto con Cantù, ma ora è il momento delle partite ufficiali.

“Il clima – spiega il tecnico dell’Itely Marco Maranesi – è quello della giusta tensione, abbiamo lavorato bene durante la settimana e saremo al completo per questa prima partita del nostro cammino. Contro Ortona, per noi sarà importante il primo tocco: dovremo sopportare di testa e tecnicamente anche le ricezioni non perfette, perché capiteranno, giocando fuori casa e contro una squadra che batte bene e sbaglia poco. Sappiamo che si può far punto anche in quelle situazioni”. 

QUI ORTONA – Gli abruzzesi si sono testati con Sora nel fine settimana senza impegni di campionato e ora si aspettano molto dalla prima sfida casalinga davanti al pubblico di Ortona. A fare il punto della situazione è il tecnico Nunzio Lanci.

“Il nostro bilancio di regular season da un lato è sicuramente positivo, perché quando giochiamo bene siamo una squadra di livello e facciamo vedere le nostre potenzialità. Dall’altro abbiamo fatto i conti con la scarsa continuità, ma puntiamo sul lavoro in palestra”. Riflettori sull’Itely. “Giocheremo contro una squadra di alto livello. Durante il campionato, Milano si è rinforzata ed è migliorata e certamente non incontreremo la stessa squadra vista a Ortona nel girone d’andata. Noi, però, venderemo cara la pelle”. Per la Sieco Service, il calendario prevede il debutto casalingo. “Può essere un vantaggio – conclude Lanci – ma in ogni caso dobbiamo essere bravi. In casa abbiamo espresso la nostra miglior pallavolo e dobbiamo continuare a farlo”.

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro di gara 1 dei quarti di finale tra Sieco Service Ortona e Itely Milano saranno il primo arbitro Antonio Longo di Principina Terra (Grosseto) e il secondo arbitro Massimo Montanari di Lugo (Ravenna).

A CACCIA DI RECORD – Pioggia di traguardi statistici nel mirino di numerosi giocatori protagonisti di questa serie dei quarti di finale. In casa Itely Milano, l’opposto Milan Bencz insegue quota 400 punti stagionali (gliene mancano 30), mentre al centrale Damiano Valsecchi servono 17 punti per fare la prima cifra tonda (100). Dal canto suo, il martello Giacomo Rigoni è vicino ai 100 muri vincenti stagionali (è a quota 96) e, considerando solo le esperienze play off, ai 100 punti (finora ne ha messi a segno 93).

Quota 1000, invece, è nel mirino dello schiacciatore Luca Sirri, a cui mancano solo sette attacchi vincenti per il traguardo a tre zeri non considerando la Coppa Italia. Articolata la situazione del centrale Emiliano Giglioli e del pallaggiatore Giordano Mattera. Al primo mancano 5 punti per festeggiare i 200 punti stagionali e un muro per i 200 in serie A (tra regular season e play off); a Mattera, invece, servono 8 punti per fare 100 in stagione e 10 per i 100 punti solo nei play off. In caso di tredici punti, invece, potrà festeggiare i 1000 punti in serie A tra campionato e Coppa Italia.

In casa Sieco Service, invece, al martello Martin Nicolas Bruno bastano quattro punti per i 200 stagionali, mentre l’opposto Leano Cetrullo, in ottica play off, è vicino a quota 100, essendo allo “scalino” 84. Ma non solo: tra campionato e Coppa Italia, Cetrullo è a -2 dai 100 muri vincenti e a -15 attacchi vincenti da quota 1.500.

IL DUELLO – La sfida tra Sieco Service e Itely sarà anche un interessante duello tra “bomber“: gli opposti Leano Cetrullo (Ortona) e Milan Bencz (Milano). Il “cecchino” dei meneghini è il miglior marcatore dell’A2 nella speciale graduatoria degli attacchi vincenti per set (6,28), mentre Cetrullo è sesto con un coefficiente di 5,23.

Gli stessi protagonisti sono nella top ten del numero assoluto di attacchi vincenti: Bencz è quarto con 370 palloni messi a terra, Cetrullo ottavo con 319. L’opposto della Sieco Service è anche il secondo miglior battitore di A2 nel rapporto battute vincenti per set: finora ha messo a segno 26 ace in 21 partite e 61 set disputati.

I PRECEDENTI – Le due sfide di regular season hanno sorriso alla Sieco Service Ortona: nella seconda giornata d’andata a Ortona, gli abruzzesi si sono imposti con un netto 3-0, mentre nel match di ritorno al Pavesi sono riusciti a spuntarla al tie break al termine di un match equilibrato e spettacolare.

LA CURIOSITA’ – Proprio nella sfida tra Sieco Service e Itely al Pavesi, il libero meneghino Andrea Cerbo ha fatto registrare il record stagionale di A2 per numero di ricezioni perfette in una gara: 28 su 55.

IL PROGRAMMA DI DOMENICA – In contemporanea su quattro campi (inizio alle 18) si disputeranno le sfide di gara1 dei quarti di finale di A2. Questo il programma: Sieco Service Ortona-Itely Milano, Vero Volley Monza-B-Chem Potenza Picena, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora-Materdominivolley.it Castellana Grotte, Coserplast Openet Matera-Cassa Rurale Cantù.

IL PROGRAMMA DEI QUARTI DI FINALE DELL’ITELY – Domenica la formazione di Maranesi sarà dunque impegnata a Ortona per gara 1 (alle 18), mentre mercoledì 2 aprile alle 20,30 al Pavesi di Milano andrà in scena la seconda sfida. L’eventuale “bella” è in programma domenica 6 aprile alle 18 a Ortona.

Luca Ziliani

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi