Volta a Catalunya, 5° tappa: ritiro per Niemiec, Ferrari lotta ma manca lo sprint

La LAMPRE-MERIDA cercava, nella 5^tappa della Volta a Catalunya (Llanars-Valls, 222,2 km), di scrollarsi di dosso il gelo accumulato nelle frazioni precedenti e la delusione per i forfait di Niemiec (sofferente per i postumi della gastroenterite che lo ha colpito nella tappa di ieri) Horner e Cattaneo.

Roberto Ferrari (Foto: Bettini, fornita da ufficio stampa Lampre)
Roberto Ferrari (Foto: Bettini, fornita da ufficio stampa Lampre)

La reazione della squadra blu-fucsia-verde è stata di carattere, spinta dalla voglia di provare a portare il proprio velocista Roberto Ferrari a disputare lo sprint finale.

Questo impegno si è tradotto in lavoro in testa al gruppo, in cooperazione con le altre formazioni dei velocisti, con l’obiettivo di contenere e poi neutralizzare la fuga principale della giornata.

Anche grazie all’apporto di Polanc e Anacona, il gruppo ha ripreso nella parte finale di gara i sei attaccanti, per poi concentrarsi nell’affrontare l’ultimo ostacolo che separava i velocisti dallo sprint: la salita dell’Alt de Lilla, 2^ categoria, scollinamento a 8,2 km dal traguardo.

Nonostante gli sforzi e il supporto dei compagni, Ferrari non è riuscito a tenere le ruote della testa del gruppo, dovendo così rinunciare all’idea di lanciarsi nello sprint.

Volata è comunque stata, vinta ancora da Mezgec su Alaphilippe e Dumoulin.

ORDINE D’ARRIVO
1- Mezgec 5h16’00”
2- Alaphilippe s.t.
3- Dumoulin s.t.
4- Martens s.t.
81- Durasek 15″
100- Serpa 1’36”, 101- Ferrari s.t., 102- Anacona s.t., 103- Polanc s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1- Rodriguez 23h03’34”
2- Contador 4″
3- Van Garderen 7″
4- Bardet 10″
47- Serpa 11’19”

News Reporter
Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi