Renate: super Berretti, Pro Patria ko
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La Berretti del Renate ha battuto 3-2 la Pro Patria. 

Risultato: 3 – 2

Renate: Borgonovo, Moriggi, Gaio, Mascheroni, Lecchi, Nava, Colombo (20′ st Zaga), Crippa, Merlino, Fumagalli (31′ st Piemontese), Di Lorenzo (1′ st Cottone). All. Gjorgiev.

Pro Patria: De Tommaso (45′ pt Gentile), Pignatiello, Roveda, Cariglino, Mutton, Dolcetti, Madeo, Lossani (42′ st Gualandi), Caccamisi (37′ st Cotugno), Schinetti, Merlo. All. Mastrolonardo.

Reti: 12′ pt Colombo, 15′ pt Schinetti, 31′ pt Cariglino, 20′ st Gaio, 44′ st Zaga.

Ammoniti: Nava, Lecchi, Moriggi, Colombo, Merlino, Mascheroni (R) Dolcetti, Madeo (P)

Espulsi: Nava (R) All. Mastrolonardo (P)

Arbitro: Sig. Martone di Monza coadiuvato dai Sigg. Tagliabue e Mione.

Recupero: 3’+ 5′

Da Nibionno: Giulia Bonalumi

Con tre capolavori il Renate di Mister Gjorgiev guadagna altrettanti punti contro un avversario ostico, la Pro Patria, che occupava fino ad oggiAggiungi un appuntamento per oggi la seconda posizione in classifica. Rimasti in dieci uomini per l’espulsione di Nava al 27′ del secondo tempo, i nerazzurri sono stati in grado di portare a casa una vittoria importante.

Il match inizia con una fase di studio, poi la Pro Patria si presenta nell’area di Borgonovo con Schinetti che, su cross dalla sinistra di Dolcetti, colpisce in area di spalla e non riesce ad indirizzare la sfera verso la porta. Al 12′ Colombo con una magia sblocca il risultato. Il numero 7 renatese approfitta di un errore della difesa ospite e dal limite infila la palla esattamente sotto l’incrocio dei pali, dove De Tommaso non può arrivarci. Nicola alza le braccia al cielo: la dedica è per nonna Mariuccia, scomparsa giovedì. Al quarto d’ora gli ospiti ristabiliscono il punteggio in parità. Sugli sviluppi di un calcio di punizione calciato da Dolcetti, Schinetti dalla sinistra infila la palla sul secondo palo con un rasoterra che batte Borgonovo. Alla mezz’ora ecco il raddoppio. Cariglino appoggia in rete di testa su cross dalla sinistra del solito Schinetti e sigla il momentaneo vantaggio ospite.

Rientrati dalla pausa le pantere non solo pareggiano, ma portano a casa anche la partita, in inferiorità numerica. Al 20′ Gaio riceve palla sulla fascia sinistra, si accentra, entra in area e con un ottimo tiro gonfia la rete alle spalle di Gentile, che agli sgoccioli della prima frazione di gioco è entrato al posto dell’infortunato De Tommaso. Al 27′ i ragazzi di Mister Gjorgiev rimangono in dieci per la doppia ammonizione di Nava, ma al 44′ Zaga fa esplodere la tribuna di Nibionno. Il numero 18 nerazzurro, servito con un grande assist di Cottone, dalla distanza fa partite un missile che termina in fondo al sacco.

Dopo la grande prestazione di oggiAggiungi un appuntamento per oggi, ci attende sabato prossimo la trasferta di Cuneo.

A.C. Renate.

Davide Guglielmetti, Addetto Stampa

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi