Baseball: domenica il derby Milano-Bollate, tutti i numeri del match
Ti piace questo articolo? Condividilo!

E siamo già alla vigilia di un altro derby. Domenica a Senago nuovo capitolo di una storia iniziata tanti anni fa, le stracittadine del baseball milanese numero 96 e 97. 

LE STATISTICHE DI OGGI – Un derby tra la prima (Bollate) e la terza (United) in classifica, una sfida che potrà già dire molto sulla corsa ai playoff soprattutto per Bortolomai e compagni. I conti in tasca ai due manager, Sheldon e Duarte, parlano di un attacco decisamente migliore da parte bollatese (293 di media battuta squadra contro 189), ma di una leggera superiorità United sul monte (1.91 contro 2.07 nella media pgl). Di certo saranno di fronte il secondo miglior attacco eil secondo miglior monte di tutta la serie cadetta. Perfetto equilibrio invece per quanto riguarda le medie difesa: 958 a 957 per il Bollate, la quarta e la quinta del torneo. Cifre che si rispecchiano anche nelle classifiche individuali dove un grande vecchio come il bollatese Miguel Herrera (tra l’altro ex Milano) spicca come 8° battitore in assoluto del campionato con un fantastico 408 di media battuta alla bella età di 45 anni, mentre il venezuelano dello United Omar Bencomo è il miglior pitcher del campionato. E anche domenica si profila una sfida stratosferica con Tony Noguera. 
Insomma, c’è di tutto per non perdere questo doppio superderby.

photo credit: Keith Allison via photopin cc
photo credit: Keith Allison via photopin cc

LE STATISTICHE DI IERI – Bollate e United sono reduci da un pareggio nel derby dell’andata con l’incredibile successo della squadra di Duarte al 10° inning nel secondo incontro con due homer back to back di Suardi e Banfi. Nei 95 derby giocati dal 1970 ad oggi, invece, lo United è in vantaggio 57 a 38 nel bilancio dei precedenti. 628 a 528 il conto globale dei punti segnati, sempre a favore del Milano/United mentre nei fuoricampo il vantaggio è di sole 6 lunghezze: 56 a 50. 
Derby in giugno, evento stranamente inconsueto: gli archivi dicono che solo tre volte in quarant’anni si era giocato in questo periodo: nel girone d’andata del ’72 (una vittoria a testa), del ’79 (altro pareggio) e dell’82 (doppietta del Milano), l’ultimo anno in cui le due squadre si sono affrontate in questo mese. United e Bollate reduci da due pareggi (all’andata di quest’anno e al ritorno dell’ultimo campionato); l’ultima squadra a fare una doppietta nel derby è stata il Bollate, due volte vincente al Kennedy nella prima giornata dell’anno scorso; l’ultima doppietta dello United è del 2010, anno in cui la squadra allora guidata da Bonetti vinse tutte e quattro le stracittadine. 
Un rapido riepilogo anche di tutti i leader delle varie classifiche del derby: Piero Allara ne ha giocati più di tutti (51 tra il 1970 e il 1990) con entrambe le maglie. Alle sue spalle il bollatese Papasodaro (45 sfide) eBorroni (43) anche lui doppio ex, poi Guerci e Mattielli a quota 42. Tra i giocatori in campo domani il veterano del derby è Freddy Guadagnino , interbase del Bollate, che ne ha disputati 17; nello United Niccolò Milani è a quota 14. 
Il re dei fuoricampo è l’americano David Phares con 5 homer. Anche lui ha giocato e ha allenato su entrambi i fronti. Alle sue spalle Gianni Bortolomai , zio dell’interbase dello United Alessandro, e un altro americano Jim Morrison con 4 . Il primato dei tripli è di Maurizio Brusati e Simone Spinosa (3), quello dei doppi di Ivan Guerci (13). 
Sul monte di lancio nessuno come Carlo Passarotto : 95.2 riprese lanciate e 9 partite vinte con 62 strike out e 2.63 di media pgl derby. Nella classifica degli inning lanciati Passarotto è seguito da Teddy Silva(87.1) e Paolo Re (73.2; primatista in attività Luca Marzullo a quota 32: se lanciasse 9 riprese potrebbe raggiungere Roberto Radaelli a quota 39 ed entrare così fra i primi dieci pitcher del derby di ogni tempo. In fatto di partite vinte,Passarotto (9) è seguito da Paolo Re (7), Piazzi e Silva (6). Negli strike outPassarotto (62) è secondo solo a Silva (63) e precede Piazzi (57), Cherubini (55) e Paolo Re (46). Tony Noguera del Bollate è sesto a quota 40. 

I DUE ULTIMI DERBY 
Bollate, 5 aprile 2014 (serie A2) 
BOLLATE-SENAGO MILANO UTD 5-2
BOLLATE: 
4 Cristiano (1/4) (dal 9’ Armigliati 0/0), 8 Boniardi (1/5), 6 F.Guadagnino (2/4), 7 Fondin (0/3), 5 Calasso (0/3), 2 Torrellas (1/3), dh Herrera (0/3), 9 Angeloni (0/2) (dall’8’ Marcandalli 1/1), 3 B.Sheldon (2/4); 1 Castro (dall’8’ Orta). All: D.Sheldon. 
SENAGO MILANO: 3 Milani (1/4), 4 Lo Monaco (1/3), 8 Realini (0/3), 9 Banfi (1/4), 2 Hernandez (0/4), 5 Franco (0/4), 3 Baravalle (1/3) (dal 7’ Mari 0/1), 7 Vassallo (0/0) (dal 7’ Suardi 0/2), 6 A.Bortolomai (0/4); 1 Marzullo (dal 5’ Grassi). All: Duarte. 
Arbitri: Radice e Mariella. 
<bCastro (Bl) 7.2 rl, 4 k, 3 bb, 3 bvc; Orta (Bl) 1.1 rl, 3 k, 0 bb, 1 bvc; Marzullo (Mi) 4 rl, 3 k, 4 bb, 2 bvc; Grassi (Mi) 4 rl, 1 k, 1 bb, 6 bvc.
Note: doppio di Milani.

Bollate, 5 aprile 2014 (serie A2)
BOLLATE-SENAGO MILANO UTD 0-3
BOLLATE: 
8 Boniardi (0/4), 4 Armigliati (0/3), 6 F.Guadagnino (0/3), 2 Torrellas (0/4), 5 Calasso (1/3), dh Herrera (1/4), 3 B.Sheldon (1/4), 7 Angeloni (0/3), 9 Marcandalli (0/3) (dall’8’ Riva 0/1); 1 Noguera (dal 10’ Orta). All: D.Sheldon.
SENAGO MILANO: 3 Milani (0/3), 8 Realini (1/4), 7 Suardi (1/4), 9 Banfi (1/4), 2 Hernandez (0/4), dh Baravalle (0/4), 5 Franco (0/4), 6 A.Bortolomai (0/3), 4 Lo Monaco (0/2); 1 Bencomo. All: Duarte.
Arbitri: Mariella e Radice.
Lanciatori: Noguera (Bl) 9 rl, 18 k, 2 bb, 0 bvc; Orta (Bl) 1 rl, 1 k, 0 bb, 3 bvc; Bencomo (Mi) 10 rl, 13 k, 2 bb, 3 bvc.
Fuoricampo: Suardi al 10’, Banfi al 10’.

L’UNICO DERBY GIOCATO IL 1° GIUGNO
Bollate, 1 giugno 1979 (serie A1)
BOLLATE-MILANO 2-3
BOLLATE: 
8 P.Re (1/4), 9 Allara (3/5), 5 Borroni (3/5), dh G.Bortolomai (2/5), 7 G.Marazzi (0/4), 3 Pivetta (1/4), 4 G.Cogni (1/4), 2 Radice (1/4), 6 Brusati (1/4); 1 Radaelli. All: C.Fraschetti.
MILANO: 9 A.Fontana (1/4), 7 Zuccaro (1/4), 8 Passarotto (1/4), 5 Rietano (0/3), 3 Sueri (1/4) (dal 9’ Mazzotti 0/0; dal 9’ Lanaro 0/0), 2 M.Omiccioli (2/4), 4 Pensieri (0/3), 6 Blanchetti (0/3), 1 Braga (0/3). All:Cameroni-Paganelli-Passarotto.
Arbitri: Lo Turco, Bertoldo e Latanza.
Lanciatori: Radaelli (Bl) 9 rl, 5 k, 2 bb, 6 bvc; Braga (Mi) 9 rl, 5 k, 2 bb, 13 bvc.
Fuoricampo: Zuccaro al 3’, Passarotto al 3’.
Note: doppio di G.Bortolomai.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi