Beach Soccer: dominio Milano, è primo posto
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Si è conclusa con il successo dei campioni d’Italia in carica del Milano ai rigori nel big match contro il Viareggio la 1^ tappa del girone A della Serie A Enel 2014, il campionato italiano di beach soccer targato FIGC-Lega Nazionale Dilettanti. Due giorni di gol e spettacolo che hanno catalizzato l’attenzione di migliaia di appassionati nella Betclic Beach Arena di Lungomare Trieste. La seconda giornata si è trasformata in una vera e propria parata di stelle con un crescendo di emozioni culminate nella super sfida tra lombardi e toscani. L’atteso incontro tra Viareggio e Milano ha offerto anche l’occasione per ricordare le vittime dell’esplosione della stazione versiliana a 5 anni dalla tragedia. Un momento di riflessione e di cordoglio che, inutile sottolinearlo, ha unito tutti, squadre, pubblico ed organizzatori. Entrambe le formazioni hanno dovuto patire le assenze di due pedine fondamentali: gravissima quella dei lombardi che hanno fatto a meno dello spagnolo Amarelle, fuoriclasse della sabbia e metronomo del gioco milanese, pesantissima quella dei toscani che non hanno potuto puntare sulle acrobazie di Jackie Valenti. Ma lo spettacolo non è certo mancato, il livello di gioco è stato alto per tutti i 39’ (compreso l’extra time) con un due organizzazioni di gioco da leccarsi i baffi, due scuole di beach soccer diverse ma con interpreti sopraffini di questa disciplina. Alla fine la lotteria dei rigori ha premiato Milano, ma è stato il beach soccer a vincere. Tra le fila rossonere brilla su tutti la stella di Leo, autore di una tripletta straordinaria, mentre nei ranghi bianconeri tutti i protagonisti hanno disputato un’ottima partita. “Il nostro campionato si conferma di ottimo livello – ha affermato il coordinatore del Dipartimento beach soccer Santino Lo Presti – le stesse matricole hanno ben figurato, anche a dispetto di alcune sconfitte che possono sembrare pesanti. Credo anche che l’esperimento di inserire alcune squadre del sud al nord sia da ritenersi estremamente positivo: in questo modo possiamo rafforzare il confronto tra i club ma anche l’identità nazionale della Serie A. Un’identità ed una forza trainate compresa dai numerosi sponsor di grande portata che hanno scelto di legare i propri marchi al nostro campionato. Ringrazio loro per la fiducia e gli organizzatori della tappa di Lignano per la grande professionalità dimostrata nella gestione dell’intero evento”. Lo Presti ha preso parte, insieme al componente del Dipartimento Ferdinando Arcopinto, alla riunione tecnica con i rappresentanti delle squadre condotta da Michele Conti, designatore della CAN Beach Soccer dell’Associazione Italiana Arbitri. Tema centrale del meeting il confronto sull’andamento della stagione e gli aggiornamenti sulle regole di gioco emanate dalla FIFA.

Beach Soccer, photo credit: Denis' Life via photopin cc
Beach Soccer, photo credit: Denis’ Life via photopin cc

RISULTATI GIRONE A

1^GIORNATA
Sabato 28 giugno

Happy Car Sambenedettese-Pisa                                           2-3 dts
Livorno-Milano                                                                               0-5
Viareggio-Anxur Trenza                                                               5-1
Barletta-Lamezia Beach Soccer                                                2-1

2^ GIORNATA
Domenica 29 giugno

Pisa-Lamezia Beach Soccer                                                        5-1
Anxur Trenza-Livorno                                                                  5-1
Barletta-Happy Car Sambenedettese                                   2-7
Milano-Viareggio                                                                           6-5 dtr

CLASSIFICA GIRONE A: Milano e Pisa 5 punti, Anxur Trenza, Viareggio, Happy Car Sambenedettese e Barletta 3, Lamezia e Livorno 0.

CALENDARIO 2014

Coppa Italia: 29 maggio / 1 giugno – San Benedetto del Tronto (Ap)

14/15 giugno – 1^ tappa girone B – Terracina (Lt)

28/29 giugno – 1^ tappa girone A – Lignano Sabbiadoro (Ud)

5/6 luglio – 2^ tappa girone B – Catanzaro Lido

12/13 luglio – 2^ tappa girone A – Marina di Pisa (Pi)

18/20 luglio – 3^ tappa girone A – Viareggio (Lu)

24/27 luglio – 3^ tappa girone B – Montalto di Castro (Vt)

31 luglio/3 agosto – Supercoppa + Finali scudetto – Catania

MILANO-VIAREGGIO 6-5 dtr (1-2, 0-1, 2-0; 0-0)

Milano: Menescardi, Campolongo, Grassi, Maiorano, Eudin, Leo, Zambelli, Chiodi, Casiraghi, Mancuso, Ceriani, Daniel Souza. All. Panizza.

Viareggio: Carpita, Ramacciotti, Di Tullio, Marinai Si., Maiorana, Gori, Marrucci Mi., Marrucci Ma., Remedi, Pacini, Battini, Di Palma. All. Santini.

Arbitri: Pizzol di San Donà di Piave e Cordenons di Pordenone.

Reti: 1’ pt Gori (V), 5’ pt Leo (M), 10’ pt Di Palma (V), 1’ st Remedi (V), 1’ tt Leo (M), 8’ tt Leo (M).

Note: Ammoniti: Campolongo (M), Marrucci Mi. (V). Sequenza rigori: Di Palma – gol; Daniel Souza – gol; Marinai Si. – parato; Leo – parato; Ramacciotti – gol; Eudin – gol; Di Tullio – fuori; Zambelli – gol.

Nemmeno il tempo di iniziare e Viareggio è già in vantaggio grazie a bomber Gori che, stavolta col sinistro, dimostra di avere il piede caldissimo. I toscani premono sull’acceleratore e rischiano di raddoppiare poco dopo ma Menescardi si esalta e riesce a chiudere la saracinesca. Il livello di gioco è altissimo, tenuto conto dei grandi campioni in campo, e Milano non sta certo a guardare: al 5’ azione da manuale dei ragazzi di Panizza con Eudin inventa e Leo che al volo di destro finalizza. Gioco di prestigio di Daniel Souza all’8’ che nasconde il pallone al diretto marcatore, s’invola lungo l’out di destra e calcia di poco fuori. Gol sbagliato, gol subito, è la dura legge del gol anche nel beach soccer. Ne sa qualcosa Di Palma che al 10’ ribadisce in rete la respinta dell’estremo difensore milanese, bravo nell’opporre il suo corpo al rigore calciato da Gori. Il vantaggio viareggino è il premio alla squadra di Santini che ha saputo resistere nella fase centrale del primo tempo, quando il Milano sembrava aver preso il sopravvento. I “ragazzi del muraglione” giocano in scioltezza e con il possesso palla neutralizzano di fatto le bocche di fuoco di Panizza. Ad inizio ripresa il Viareggio cala il tris con un diagonale preciso di Remedi che ha concluso una bella azione bianconera. Milano risponde con l’uno-due di Maiorano-Daniel Souza: il primo che colpisce la traversa su ottima deviazione del neoentrato Battini mentre il secondo calcia a botta sicura ma ancora il portiere viareggino si supera deviando in angolo. Spettacolo allo stato puro sulla sabbia di Lignano, stavolta è Gori che al 9’ si esibisce in una rovesciata che si stampa sulla traversa della porta lombarda. I campioni d’Italia accorciano le distanze ad inizio terzo tempo con un diagonale di sinistro di Leo che lascia sul posto Carpita. Sull’altro versante ci prova ancora Gori che colpisce ancora la traversa della porta difesa da Menescardi. Le due squadre si fronteggiano a viso aperto regalando emozioni a non finire, come conferma il pareggio rossonero all’8’ grazie alla solita invenzione di Leo che al volo dal limite dell’area s’inventa un gol da spellare le mani. Milano si prepara ad un grande finale e va vicino al gol vittoria prima con Eudin che alza troppo la mira, poi con Leo e Carpita è pronto alla respinta, quindi con Casiraghi ma la sua conclusione è respinta sulla linea da Marrucci. A questo punto Viareggio alza il baricentro e gli ultimi minuti (compreso l’extra time) scorrono con maggiore equilibrio. Per decidere la vincente c’è bisogno dei tiri di rigore, dove Milano risulta più preciso conquistando la vetta della classifica del girone A.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi