Trofeo delle Regioni: festa lombarda al maschile, seconde le ragazze
Ti piace questo articolo? Condividilo!
(foto da: Eugenio Peralta)
(foto da: Eugenio Peralta)

 

Grande festa in Basilicata per la selezione regionale maschile della Lombardia, che si aggiudica l’edizione 2014 del Trofeo delle Regioni – Kinderiadi di pallavolo salendo sul gradino più alto del podio per la seconda volta consecutiva, terza assoluta nella sua storia. Le rappresentative lombarde si fermano dunque a un passo da una nuova “doppietta” dopo quella ottenuta a Loreto nel 2013: la selezione femminile, infatti, perde lo scettro dopo due anni, arrendendosi in finale al Piemonte con il punteggio di 2-3.

Bilancio comunque eccellente per i giovani delle nostre selezioni (Under 16 maschile e Under 15 femminile), che impreziosiscono la partecipazione alla rassegna con i premi individuali assegnati a Matteo Maiocchi come miglior attaccante nel settore maschile, Sylvia Nwakalor come miglior attaccante e Lucia Imperiali come miglior libero nel torneo femminile.

Secondo trionfo consecutivo dunque per la selezione maschile, che si impone per 3-0 (21-17, 23-21, 21-18) sulle Marche ribaltando i pronostici della vigilia. Nel primo set la squadra di Vacondio prova subito a scappare sul turno di battuta di Maiocchi (4-1), ma ben presto subisce il ritorno degli avversari, che si portano avanti 7-10.

Dal 14-17 però c’è solo la Lombardia in campo: 7 punti consecutivi e il set finisce nelle mani di Sbertoli e compagni. Il secondo parziale è il più combattuto: parità assoluta in avvio (7-8), le Marche vanno in fuga sul 10-13 e sembrano poter chiudere con l’ace di Di Silvestre per il 15-19. Ancora una volta però i lombardi reagiscono con un controbreak di 4-0 per il pareggio, e il finale è in volata: sul 20-21 decidono il servizio di Maiocchi e il primo tempo vincente di Gritti.

Anche nel terzo set, come nei precedenti, la Lombardia è costretta a rincorrere, trovandosi sotto 8-12 e addirittura 10-15; prima la battuta di Loglisci riduce le distanze (13-15), poi dal 16-18 sale in cattedra Santambrogio che firma due ace per altrettanti match point, il primo subito trasformato con un muro vincente di Gritti. Superlativo ancora una volta Maiocchi, che risulterà il miglior attaccante dell’intera manifestazione, mentre Loglisci e Pedretti si piazzano rispettivamente al secondo e al quarto posto nella classifica dei migliori ricevitori.

(foto da: Eugenio Peralta)
(foto da: Eugenio Peralta)

 

Il commento del selezionatore regionale Oreste Vacondio:

“Finale meno facile di quanto dica il punteggio. Avevamo preparato questa partita puntando molto sullo sprint nel finale dei set e siamo riusciti ad applicare questa tattica in maniera perfetta. Dal punto di vista tecnico, invece, sono stati decisivi servizio e ricezione, fondamentali in cui siamo stati superiori a tutte le squadre. Complimenti a tutti, dai ragazzi sempre disponibili e pronti al lavoro ai miei collaboratori, preziosissimi soprattutto nella fase di preparazione”.

Lombardia-Marche 3-0 (21-17, 23-21, 21-18)
Lombardia: Santambrogio 1, Pedretti 6, Danielli ne, Malvestiti, Sbertoli 1, Loglisci 2, Galliani 6, Maiocchi 19, Meneghello 1, Guerrini, Taramelli (L), Gritti 11. All. Vacondio.
Marche: Alfieri, Recine 4, Vecchi 1, Cantagalli 9, Palazzesi, Lucconi 2, Tofoli, Molinari, Di Silvestre 18, Larizza 3, Gasparroni 2, Iannelli (L) ne, Federici (L). All. Petrini.

(foto da: Eugenio Peralta)
(foto da: Eugenio Peralta)

 

Si ferma al secondo posto la corsa della selezione femminile, sconfitta dal Piemonte per 2-3 (15-21, 21-15, 21-17, 14-21, 13-15) nella finale di Policoro. Nel primo set la squadra di Luciano Pedullà va subito sotto 4-8, riesce a recuperare sull’8-8, ma subisce un nuovo break per il 9-13 e nel finale si arrende ai muri piemontesi per il 15-21.

La reazione è però immediata: subito 5-1 nel secondo set con l’ace di Tanase, poi 14-9 e 18-13, fino al 21-15 che pareggia i conti. Terzo set equilibrato in avvio (10-10), ma Napodano piazza il break del 16-12 e lo consolida per il 19-15, prima che Tanase metta fine al parziale sul 21-17. Il Piemonte non si arrende e nel quarto set mette a segno un clamoroso break: dal 7-3 arrivano 12 punti consecutivi per le ragazze di Massimo Moglio sul servizio di Morello.

La Lombardia prova a recuperare con il servizio di Boninsegna (12-18), ma è troppo tardi e si va al tie break. Nel set decisivo parte meglio la Lombardia (3-1, 7-5), ma dopo il cambio di campo è il Piemonte a portarsi sull’8-10. Nuova parità sul 12-12, poi le piemontesi si procurano due match point con l’ace di Lubian e al secondo tentativo chiudono murando Napodano.

“C’è amarezza per il risultato in sé – commenta il selezionatore Luciano Pedullà – ma anche grande soddisfazione per aver lavorato con un gruppo davvero speciale che in questi anni ha ottenuto tantissimi risultati. Voglio fare i complimenti al Piemonte che è una gran bella squadra, con caratteristiche differenti da tutte le altre incontrate finora. Avremmo dovuto giocare la partita perfetta per batterle, invece abbiamo perso la nostra occasione nel quarto set. Poi nel tie break è mancata solo un po’ di tranquillità”.

Lombardia-Piemonte 2-3 (15-21, 21-15, 21-17, 14-21, 13-15)
Lombardia: Boninsegna 3, Colombo 5, Napodano 24, Nwakalor 14, Vidi, Campi ne, Boldini, Giordano 2, Frigeni 3, Imperiali (L), Tanase 6, Tenti. All. Pedullà.
Piemonte: Rolando (L), Ivaldi, Tonello 11, Mirabelli, Morello 5, Gualinetti 6, Miolo 9, Campaci, Costamagna 11, Colombo, Salono, Lubian 14. All. Moglio.

 

Eugenio Peralta

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi