Il Pavia calcio è stato acquistato dai cinesi
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Era da un po che se ne parlava, ci furono molte indiscrezioni negli ultimi mesi e alla fine ieri è arrivata l’ufficialità: il Pavia, squadra che milita in Lega Pro, è passata dalla famiglia Zanchi (detentrice del 90,5 % delle quote) al fondo di investimenti cinese Pyngy Shanghai Investment, il cui presidente Xiadong Zhu assume dunque anche la presidenza del club lombardo.

Una svolta storica nel calcio italiano, il Pavia diventa quindi il primo club italiano professionistico di proprietà di cinesi. Il primo club italiano non professionistico ad avere un presidente cinese è stato il Sesto 2012, squadra che attualmente milita in Seconda Categoria.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi