Nuova maglia Inter 2015: tutte le foto
Ti piace questo articolo? Condividilo!

L’Inter avrà un look radicalmente nuovo nella stagione 2014-15: per la prima volta nella storia le tradizionali strisce verticali nerazzurre vengono reinterpretate in stile gessato sartoriale per conferire alla prima maglia grande eleganza e raffinatezza.

L’ispirazione è stata tratta da Milano, città di appartenenza dell’Inter e capitale mondiale della moda e dello stile.

La nuova maglia home è infatti nera con sottili strisce verticali azzurre.

Il nuovo logo – in una versione esclusiva con la stella – sarà presente solo sulla maglia – a sinistra del petto, all’altezza del cuore. Nuova maglia Inter 2015

Il colletto, piccolo e stondato, è nero e profiliato in azzurro. Su di esso è posto un bottone a chiusura e uno a scomparsa. Al suo interno è presente un’etichetta a forma triangolare con la croce di San Giorgio, simbolo della città di Milano. Sul suo retro è presente la scritta “Inter” realizzata con il tipico font introdotto dagli stendardi e dalle bandiere dei tifosi nerazzurri negli anni ’70.

 

I pantaloncini abbinati alla maglia home sono neri con una sottile linea azzurra sui lati mentre le calze sono nere con bordo azzurro.

Il nuovo kit è realizzato con la più innovativa tecnologia Nike in grado di garantire la miglior performance agli atleti e presenta elevati standard di ecosostenibilità.

 

La nuova maglia Home dell’Inter sarà in vendita a partire da oggi su nike.comstore.inter.it; presso tutti i Nike Store, SoloInterStore di Via Berchet 1 Milano, San Siro Store, ed altri negozi selezionati.

 

 

Queste le caratteristiche principali:

 

TECNOLOGIA DRI-FIT NIKE Nuova maglia Inter 2015

La tecnologia Dri-Fit Nike consente una maggior traspirazione della pelle e aiuta gli atleti a rimanere più freschi e nel massimo comfort per tutto il corso della gara.

I fori di traspirazione tagliati al laser e gli inserti in maglia che appaiono nei punti chiave della divisa sono stati disegnati per migliorare la circolazione dell’aria sul corpo, regolando la temperature dell’atleta.

Le divise sono realizzate con un tessuto a maglia doppia di cotone e poliestere riciclato, che, oltre ad agevolare la riduzione del sudore offre una sensazione di maggior morbidezza e un aspetto in generale più attraente.

SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE Nuova maglia Inter 2015

Nike, nella realizzazione delle proprie divise, pone la massima attenzione alla sostenibilità ambientale. Anche quest’anno le maglie Nike sono prodotte con poliestere riciclato.

Queste divise sono state create per garantire ineguagliabili benefici in termini di performance e un minore impatto ambientale.

Le divise sono realizzate con bottiglie di plastica riciclate. I pantaloncini sono al 100% di poliestere riciclato; le maglie sono al 96% di poliestere riciclato, mentre le calze lo sono al 78%.

Ogni divisa è costituita in media da 18 bottiglie di plastica riciclata.  Dal 2010 ad oggi Nike ha recuperato dalle discariche circa due milioni di bottiglie,  quanto basta per ricoprire più di 2800 campi di calcio di grandezza standard.

Con l’utilizzo del poliestere riciclato Nike sta anche riducendo l’energia consumata nell’intero processo di un valore che arriva al 30%.

UN TAGLIO PERFETTO, NUOVO E MODERNO Nuova maglia Inter 2015

Nike ha effettuato le scansioni 3D di molti dei più celebri calciatori al mondo per creare una divisa che avesse un taglio perfetto, nuovo e moderno.

Il nuovo taglio permette al corpo di muoversi più naturalmente all’interno della divisa e contribuisce a migliorare il comfort e le prestazioni dei giocatori.

I designer Nike si sono confrontati direttamente con i calciatori anche per realizzare un design della calza che rispettasse al meglio le loro necessità

La nuova calza Nike Elite Match per il 2014 può vantare un design appositamente creato per il calcio.

Da questa stagione nelle calze sono state inserite delle imbottiture strategiche per offrire maggior comfort e protezione intorno all’alluce e alle caviglie, dove avvengono la maggior parte degli impatti. Il supporto dell’arco garantisce un appoggio saldo al piede in modo da evitare che scivoli.

Inoltre la calza è composta da minor quantità di materiale per migliorare il tocco, mentre le scanalature flessibili sulla caviglia e sulla punta del piede impediscono loro di raggrinzirsi.

PRIMO STRATO NIKE PRO Nuova maglia Inter 2015

Per fornire ai giocatori il miglior primo strato per il calcio, è stato realizzato il nuovo Nike Pro – da indossare sotto la divisa da gioco – il più leggero mai creato, in grado di offrire una maggiore traspirabilità.

Esiste un’intera gamma di modelli Nike PRO da indossare in qualsiasi condizione ambientale che permettono agli atleti di rimanere freschi e asciutti in presenza del calore estivo, caldi e asciutti con le rigide temperature invernali.

I nuovi pantaloncini Nike Pro sono stati riprogettati dopo uno studio completo delle esigenze dei giocatori.

“Quando abbiamo chiesto ai giocatori suggerimenti sul tipo di protezione di cui hanno bisogno durante una partita, molti di loro ci hanno mostrato delle cicatrici sui fianchi generati dalle scivolate” ha spiegato Martin Lotti, Global Creative Director di Nike.

“Abbiamo così deciso di aggiungere una maggiore protezione, senza però sacrificare in alcun modo l’esigenza di una traspirabilità ultraleggera.”

I pantaloncini Nike Pro Combat Ultralight Slider sono progettati per rispondere a queste esigenza specifica e consentono ora agli atleti di impattare il terreno di gioco con una sicurezza ancora maggiore.

Muniti di una maggiore protezione dalle abrasioni in zone specifiche in base ai tipi di scivolata dei giocatori, i pantaloncini sono inoltre più leggeri del 20% rispetto ai modelli precedenti e sono fatti di poliestere riciclato all’87%. Infine, per mantenere fresche le zone che generano più calore, è stata aggiunta un’area a maglie.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi