Powervolley: ecco Alessandro Preti, il talento ”fatto in casa”
Ti piace questo articolo? Condividilo!
(foto da: Ufficio Stampa Powervolley)
(foto da: Ufficio Stampa Powervolley)

 

Powervolley Revivre Milano arricchisce il suo roster per la stagione 2014-2015 con un talento “fatto in casa”: Alessandro Preti, promettente schiacciatore classe 1992, arriva infatti direttamente dalla serie B1 del Volley Segrate 1978, a suggello dell’accordo di collaborazione recentemente stretto tra i due club per dare vita a una nuova realtà d’eccellenza della pallavolo italiana. Un’operazione che sottolinea dunque la stretta sinergia tra i due sodalizi e l’elevata qualità del patrimonio tecnico a disposizione.

 

 

 

LA SCHEDA DEL GIOCATORE  Per Alessandro Preti si tratterà del debutto in serie A1 dopo una carriera all’insegna dell’azzurro: nato a Villach (Austria) nel 1992, alto 2,05 m, ha debuttato come centrale con la maglia della Futura Cordenons, ma nel 2008 è stato selezionato per il progetto Club Italia, ricoprendo il ruolo di opposto.

Ha partecipato per tre stagioni al progetto formativo della Federazione Italiana Pallavolo prima di trasferirsi a Segrate, dove ha disputato il campionato di serie A2 nel 2011-2012 e conquistato una promozione dalla B2 alla B1 nella stagione successiva.

Nel frattempo ha continuato il suo percorso con la nazionale, vincendo la medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo del 2013 e ricevendo la convocazione di Mauro Berruto per il progetto Rio 2016, nell’ambito del quale ha preso parte anche al recente collegiale di preparazione alla fase finale della World League a Cavalese.

LE PRIME DICHIARAZIONI 

“Sono davvero emozionato per la grande opportunità che mi è stata data – dice Alessandro – giocare in una squadra di così alto livello è un’occasione unica. Non vedo l’ora di cominciare, so bene che sarà un anno in cui dovrò lavorare tanto e sono contento di farlo con questo gruppo e con Marco Maranesi. Cercherò di sfruttare subito le mie chance per conquistarmi il posto”.

Preti parla poi della sua esperienza in azzurro e a Segrate: “La nazionale è sempre la ciliegina sulla torta, giocando in A1 spero di poter dare ancora di più perché arriverò all’appuntamento allenato e preparato al meglio. A Segrate ho vissuto tre anni splendidi dal punto di vista umano e pallavolistico: è una scelta che rifarei al volo”.

IL COMMENTO

“La promozione di Alessandro in A1 – dice Fabio Lini, direttore sportivo del Volley Segrate – è il naturale sbocco della collaborazione con Powervolley. Ci sentiamo un’unica cosa e ci sembra normale che i nostri atleti di punta vadano a Milano; spero anzi che Preti sia il primo di una lunga serie. Siamo stati i primi a credere in lui tre anni fa: le sue più grandi qualità sono la testardaggine e la convinzione, deve ancora crescere tanto ma in quella fascia di età ci sono pochi giocatori di questo livello”.

Il direttore sportivo di Powervolley, Mirko Gatti, presenta così il nuovo acquisto: “Un giocatore molto dotato in attacco, fisicamente potente, sul quale puntiamo molto per il futuro. Può ancora migliorare tanto grazie anche al lavoro con la nazionale”.

LA SITUAZIONE DEL MERCATO  Alessandro Preti affiancherà l’altro nuovo acquisto Robert Horstink nel reparto schiacciatori della Powervolley Revivre Milano. Ufficiali anche gli arrivi dei centrali Giorgio De Togni e Stefano Patriarca, del palleggiatore Joe Kauliakamoa e del libero Marco Rizzo; confermati rispetto alla scorsa stagione l’alzatore Giordano Mattera, l’opposto Milan Bencz, il centrale Damiano Valsecchi e il libero Andrea Cerbo.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi