Beach Soccer: Milano, Barletta e Anxur Trenza per proseguire il sogno
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Per la prima volta nella storia, il Beach Soccer FIGC-Lega Nazionale Dilettanti va in scena sulla spiaggia del Calambrone (all’inizio del ‘900 Caput Labronis), grazie all’iniziativa del Livorno Beach Soccer, in primis il presidente Gianluca Lombardini, in collaborazione con l’amministrazione del Comune di Pisa. La seconda tappa del girone A della Serie A Enel scopre un’area suggestiva immersa in un paesaggio impreziosito dalle dune all’interno dell’Ente Parco Migliarino S. Rossore Massaciuccoli. Un sito unico nel suo genere contornato da un’oasi di 43 ettari di fitta macchia mediterranea. Una location suggestiva in cui convivono armonicamente le colonie storiche del Calambrone e l’importante Centro di Preparazione Olimpionica CONI di Tirrenia. Dal 12 al 13 Luglio il Betclic Beach Stadium, intitolato allo sportivo di Tirrenia Massimiliano Giannini scomparso per un incidente stradale nel 2012, accoglierà otto squadre maschili della Serie A Enel, compresi i campioni d’Italia di Milano.

Beach Soccer, photo credit: Viditu via photopin cc
Beach Soccer, photo credit: Viditu via photopin cc

La prima giornata della 2^ tappa del girone A della Serie A Enel si apre con un incontro interessante tra due squadre assetate di punti per staccare biglietto per la finali. L’Happy Car Sambenedettese affronta i padroni di casa del Livorno, solo tre punti separano le due squadre. L’unico precedente risale alla scorsa stagione, i marchigiani s’imposero sui labronici con un risicato 3-1. Era l’ultima tappa del girone e la Samb aveva già un piede e mezzo nelle finali mentre il Livorno stava tentando una disperata rimonta. Stavolta è diverso, entrambi i club sono partiti a ritmo lento e i toscani non sono più la matricola inesperta della scorsa stagione. La squadra di mister Di Lorenzo dovrebbe recuperare il capitano e faro della squadra Bruno Novo, protagonista nella tappa di Euroleague di Sopot vinta dal Portogallo, che tanto è mancato a Lignano mentre Livorno se recupera Juri Cannarsa e ritrova il miglior Salvadori può dare fastidio agli avversari. Anxur Trenza-Lamezia è un altro scontro diretto tutto da decifrare, è il primo in assoluto tra le due formazioni. La matricola pontina ha già conquistato la sua prima storia vittoria nella Serie A Enel. La truppa di italiani trascinata da Pasquali sta migliorando gara dopo gara e se gli stranieri di grande esperienza come Torres, Lucio Carmo e Jordan girano al massimo nulla è precluso per l’Anxur. Il Lamezia alla sua quarta partecipazione di fila al campionato italiano dopo aver disputato una buona Coppa Italia ha iniziato nel peggiore dei modi il girone perdendo due scontri diretti. La squadra di Salvatore D’Augello non può sbagliare più se vuole conquistare la sua prima storica qualificazione alle finali. Milano-Barletta sulla carta sembra già segnata ma nel beach soccer nulla è scontato. La vittoria conquistata in coppa dai meneghini con un rotondo 8-1 può trarre in inganno. Il Barletta alla sua seconda esperienza nella Serie A Enel ha già conquistato un successo nello scontro diretto con il Lamezia. La squadra di Antonio Dibenedetto ha grinta e uomini abituati a mille battaglie. I campioni in carica di Milano però stanno girando a mille, in campionato hanno vinto entrambe le partite della 1^ tappa battendo Viareggio nello scontro diretto dopo i calci di rigore. Un vantaggio in più in caso di arrivo a pari punti. In questa prima parte di stagione tra Coppa, Campionato ed Euro Winners Cup su tredici partite i meneghini ne hanno perse solo due. In Italia su sei gare hanno ceduto solo al Catania (ai quarti di coppa con un solo gol di scarto). Oltre al gruppo di italiani che sta salendo di livello gara dopo gara Milano può contare sull’allenatore in campo Amarelle che unisce giocate spettacolari a un’intelligenza tattica di rara lucidità. I brasiliani Leo ed Eudin si stanno dimostrando due acquisti azzeccati, insieme hanno già segnato 33 gol. La giornata si chiude con un derby stuzzicante come può esserlo Viareggio-Pisa. Nell’ultima coppa Italia i ragazzi di Stefano Santini hanno vinto il primo set per 6-0 ma questa sfida ha tutt’altre premesse. Il Pisa in classifica guarda dall’alto in basso il Viareggio grazie ai cinque punti conquistati contro i tre dei versiliani. Il mister dei pisani tra coppa e campionato ha rivoltato la squadra come un guanto ed i risultati sono arrivati subito. I successi sulla corazzata Samb e nello scontro diretto con il Lamezia hanno dato un’iniezione di entusiasmo e di autostima alla squadra di Francesco Cecchi. I nuovi innesti Cinquini e Giannecchini sono risultati subito decisivi, i due insieme hanno segnato cinque gol preziosi in sole due gare. Ma il Viareggio ha sete di vittoria, dopo lo sfortunato 2013 i ragazzi del “Muraglione” sono decisi a ripetere se non superare la stagione d’oro del 2012 (successo in Coppa Italia e ko in finale di campionato). Il rovescio subito ai rigori con Milano (il quinto in due anni) è sembrato solo un errore di percorso. I nazionali azzurri Gori, Marrucci, Ramacciotti, Marinai, Carpita e Di Tullio insieme al resto del gruppo consolidato sono pronti a fare il definitivo salto di qualità.

La seconda giornata si annuncia ancora più incerta della prima, tutte e quattro le partite non hanno precedenti nella storia della Serie A Enel. I viareggini aprono la seconda giornata affrontando il Barletta. I due club non si sono mai incontrati ed il clima della sfida sicuramente sarà influenzato dai risultati della prima giornata. Se il Viareggio avesse dovuto trovare meno difficoltà del previsto con il Pisa e il Barletta avesse subito un brutto colpo con Milano la gara sarebbe già influenzata in partenza. Ma se i ragazzi di Santini fossero reduci da una battaglia sportiva con il Pisa e quelli di Dibenedetto avessero fatto faticare Milano più del dovuto l’approccio alla gara sarebbe di tutt’altro umore. Per Happy Car Sambenedettese-Lamezia il discorso è ben diverso, comunque vada la prima giornata entrambi i club sono costretti a far punti. I due sodalizi non si sono mai incontrati nella Serie A Enel. Soria e compagni non possono sbagliare se vogliono qualificarsi per il quarto anno di fila alle finali mentre Lamezia potrebbe giocare per l’orgoglio. Non ci sono precedenti anche tra Anxur Trenza e Milano ma alcuni giocatori del club pontino come Pasquali, Lucio Carmo e Torres in passato hanno incrociato la strada dei meneghini con altre maglie. I ragazzi di Panizza potrebbero arrivare a questo match con la pancia piena e la qualificazione ad un passo ma conoscendo la filosofia milanista non sarebbe certo un buon motivo per abbassare la guardia per una squadra che tra coppa e campionato non ha mai subito più di tre gol a partita. La vis pugnandi dell’Anxur comunque è il tratto distintivo di un gruppo alla ricerca non solo di punti ma anche di un primo successo con una “grande”. L’inedito derby Pisa-Livorno chiude la tappa in grande stile. Se nel calcio a undici la sfida è notoriamente spigolosa nel beach soccer le due squadre si conoscono e sono accomunate da un destino simile ma la rivalità sportiva rimane e rende il match ancora più pepato. I labronici possono vantare un anno di anzianità in più rispetto ai pisani ma in campionato questo gap non si è visto. L’esito della sfida può allargare il fossato tra le due o rilanciare le speranza del Livorno. L’aspetto più confortante per tutto il movimento è che sul rettangolo di sabbia si fronteggeranno tutti giocatori nati e cresciuti calcisticamente sul territorio.

PROGRAMMA GARE GIRONE A

1^GIORNATA
Sabato 12 luglio

Happy Car Sambenedettese-Livorno                                    h: 14:45
Anxur Trenza-Lamezia                                                         h: 16:00
Milano-Barletta                                                                   h: 17:15
Pisa-Viareggio                                                                       h: 18:30

2^ GIORNATA
Domenica 13 luglio

Viareggio-Barletta                                                               h: 14:45
Happy Car Sambenedettese-Lamezia                                  h: 16:00
Milano-Anxur Trenza                                                           h: 17:15
Pisa-Livorno                                                                         h: 18:30

CLASSIFICA GIRONE A: Milano e Pisa 5 punti; Anxur Trenza, Viareggio, Happy Car Sambenedettese e Barletta 3; Lamezia e Livorno 0.

 

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi