Estado de Mexico: Carolina Rodriguez invitata da A.S.O. a ”L’Etape du Tour”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

L’invito rivolto da A.S.O. (Amaury Sport Organisation), del gruppo media francese che promuove il Tour de France, a Carolina Rodriguez Gutiterrez è motivo d’orgoglio e soddisfazione per il team Estado de Mèxico – Faren Kuota, la prima formazione femminile latino americana con una licenza all’UCI fortemente voluta da Fernando Platas e Guillermo Gutierrez.

Domenica 20 luglio, la giovane atleta messicana avrà l’onore di rappresentare la squadra messicana alla 22sima edizione de “L’Etape du Tour de France”, una ciclosportiva da record (13.500 iscritti) che si svolgerà sul percorso della 18sima tappa della Grand Boucle, la Pau-Hautacam, e che prevede l’ascesa al mitico Colle del Tourmalet.

Un invito che dimostra l’importanza in campo internazionale, che ha l’equipe Estado de Mèxico in un contesto così prestigioso come quello della corsa a tappe più importante al mondo. A.S.O. ha scelto di essere visibile con volti nuovi e trasparenti, da qui la decisione di invitare solo tre donne della categoria Elite: Carolina Rodriguez Gutierrez, una rappresentante di Orica-Green Edge e di Specialized.

Un’occasione importante per valorizzare l’impegno di Platas e Gutierrez nel panorama mondiale del ciclismo femminile.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi