Powervolley: il giovane Jacopo Fantini si farà le ossa a Segrate
(foto da: Ufficio Stampa Powervolley)
(foto da: Ufficio Stampa Powervolley)

Attenzione sul presente, ma con un occhio anche al futuro.

Powervolley Revivre Milano comunica l’ingaggio di Jacopo Fantini, giovane schiacciatore classe 1998 cresciuto nel florido vivaio di Cuneo. Fantini verrà girato in prestito al Volley Segrate 1978, dove giocherà l’under 17 e il campionato di B1 maschile.

Si infittisce sempre di più la collaborazione tra le due importanti realtà pallavolistiche lombarde: il percorso di Fantini, infatti, segue a ruota quello di un altro talento italiano, Andrea Galaverna, recentemente ingaggiato da Powervolley Revivre e girato in prestito a Segrate, mentre sul tragitto inverso ricordiamo la promozione nel roster di SuperLega UnipolSai dello schiacciatore Alessandro Preti, cresciuto proprio a Segrate.

LE PAROLE DI MIRKO GATTI (DS POWERVOLLEY REVIVRE MILANO) –

“Jacopo – spiega Mirko Gatti, direttore sportivo di Powervolley Revivre Milano – è un giocatore su cui puntiamo molto. Con il suo arrivo va a completare l’under 17, molto competitiva, oltre a far parte del roster di B1 di Segrate. Come dimostrano anche le recenti operazioni, non guardiamo solamente alla prima squadra in SuperLega UnipolSai, ma anche ai giovani e al futuro”.

LE PAROLE DEL GIOCATORE –

“Sono soddisfatto – spiega Fantini, nel 2013 premiato come miglior schiacciatore delle finali nazionali under 15 – della mia scelta di essere parte della squadra di Volley Segrate. Il progetto è molto ambizioso, in particolare l’esperienza in B1, per me nuova e che sarà certamente un’ottima opportunità per crescere come persona e come giocatore. E’ fantastico avere dei compagni come Sbertoli e Sacripanti, con i quali ho già potuto confrontarmi da avversario e in nazionale, instaurando ottimi rapporti. Sono carico come non mai, non vedo l’ora di iniziare”.

IL MERCATO DI SEGRATE – A disposizione del tecnico Massimo Eccheli ci sono al momento i palleggiatori Sbertoli e Zuin, l’opposto Bigarelli, i centrali Milani e Piccinini, gli schiacciatori Galaverna, Fantini, Lavia, Colella e Sacripanti e il libero Piccinelli.

News Reporter
Sono nato e cresciuto in Lombardia. Mi considero giovanissimo e ambizioso, amante del calcio giocato e parlato; da sempre tifosissimo della Juventus, oltre che appassionato dei campionati inferiori e meno conosciuti di questo sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi