Lampre-Merida: Tour of Utah, Palini sul podio della prima frazione
Ti piace questo articolo? Condividilo!
(foto da: teamlampremerida.com)
(foto da: teamlampremerida.com)

 

Cedar City, sede della partenza e dell’arrivo, dopo 182,6 km, della prima frazione dell’edizione 2014 del Tour of Utah.

Uscito dall’ultima curva, posta a 300 metri dal traguardo, in seconda posizione, con la sua ruota Fulcrum anteriore incollata a quella di Moreno Hofland (Belkin), Andrea Palini ha cercato il sorpasso vincente: 5 cm,10 cm, 15 centimetri guadagnati, mentre lo striscione di arrivo si avvicinava.

A 150 metri dal traguardo, pero’, l’olandese dava un giro di pedalate ancora piu’ decise, scrollandosi da ruota il corridore della Lampre-Merida, vanificandone la faticosa rimonta in progressione.

Hofland ha così passato la linea d’arrivo al 1o posto, con Palini costretto ad accontentarsi della 3^ piazza dopo il sorpasso all’ultimo soffio di Kocjan.

La Lampre-Merida, negli Usa con 8 corridori, aveva interpretato bene la tappa, rimanendo compatta nell’affrontare le due agevoli ascese del percorso (Cedar Breaks e Bristlecone) e le conseguenti discese.

Il buon lavoro di gruppo degli uomini diretti dal tecnico Vicino si era pero’ visto nel circuito finale di Cedar City, ripetuto per quattro volte, con gli atleti blu-fucsia-verdi in grado di favorirsi a vicenda nel gioco delle scie, evitando così le frustate all’uscita delle numerose curve ad angolo retto.

Il buon posizionamento nel gruppo ha consentito alla Lampre-Merida di cogliere anche il 12° posto con Wackermann, mentre Horner ha tagliato il traguardo al 18° posto a 5″ dal vincitore, ritardo causato da un frazionamento nel plotone.

In foto (thetourofutah on Instagram), Palini sul podio.

ORDINE D’ARRIVO
1- Hofland 4h51’12”
2- Kocjan s.t.
3- Palini s.t.
4- Young s.t.
12- Wackermann s.t.
18- Horner 5″, 39- Dodi s.t, 40- Conti s.t., 65- Koshevoy s.t., 109- Vaccher 27″, 110- Anacona 5″

CLASSIFICA GENERALE
1- Hofland 4h51’02”
2- Kocjan 4″
3- Palini 6″
4- Young 10″
12- Wackermann 10″
19- Horner 15″, 40- Dodi s.t., 41- Conti s.t., 65- Koshevoy s.t., 105- Anacona s.t., 110-Vaccher 1’18”

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi