Lampre-Merida: Modolo sfiora il podio nel Giro di Polonia
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La terza tappa del Giro di Polonia, la Kielce-Rzeszow di 174 km, ha ridato alla Lampre-merida un grande protagonista della stagione blu-fucsia-verde, il suo primatista di vittorie.

(foto da: teamlampremerida.com)
(foto da: teamlampremerida.com)

 

Sacha Modolo (foto Bettini), 7 successi nel 2014, ha mostrato nuovamente il suo spunto veloce a quasi un mese dal ritiro per indisposizione dal Tour de France: ottima la grinta mostrata dallo sprinter veneto nella volata che ha chiuso la corsa, buono il colpo di pedale che gli ha consentito di tagliare il traguardo al 4° posto, alle spalle del vincitore Boom, di Mezgec e di Matthews.

Tutta la squadra ha voluto dare il suo supporto a Modolo, con Bono che ha offerto il suo contributo a 30 km dall’arrivo nell’alternarsi di corridori di varie squadre in testa al gruppo, con lo scopo di chiudere definitivamente il divario dai quattro fuggitivi di giornata; nel circuito finale (due giri di 6 km ciascuno) gli altri compagni hanno aiutato Sacha a trovare una posizione ottimale in vista della volata, compreso Ferrari, perfetta spalla per lo sprint e poi 10° nell’ordine d’arrivo, a completare una doppietta di presenze blu-fucsia-verdi nella top 10.

“Fa piacere aver visto Modolo lottare con gli altri sprinter di qualità – ha sottolineato il ds Maini – Sacha veniva da un periodo nel quale è stato lontano dalle corse, gli serviva un test: penso che per lui sia stato importante sia sentire il supporto della squadra, sia avere un riscontro buono dal risultato finale. Un plauso va quindi a tutti i ragazzi della squadra e una menzione va a Damiano, che anche oggi ha stretto i denti nonostante la ferita e i punti di sutura al ginocchio”.

ORDINE D’ARRIVO
1- Bos 3h39’27”
2- Mezgec s.t.
3- Matthews s.t.
4- Modolo s.t.
5- Hushovd s.t.
10- Ferrari s.t., 54- Mori s.t., 55- Cunego s.t., 71- Niemiec s.t., 77- Cattaneo s.t., 141- Bono s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1- Vakoc 14h50’55”
2- Hutarovich 27″
3- Bos s.t.
4- Maikin 31″
7- Mori 33″

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi