Lampre-Merida: Niemiec di spessore, 5° nel Giro di Polonia
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Profilo altimetrico da grande classica per la 6^tappa del Giro di Polonia, 174 km con partenza da Bukovina a Bukowina Tatrzanska punteggiati da ben 15 brevi ma impegnative salite, compreso l’ultimo strappo verso il traguardo.

Per la Lampre-Merida, non ha purtroppo preso parte alla corsa Damiano Cunego: le condizioni della ferita al ginocchio, rimediata in una caduta occorsa nella frazione inaugurale, hanno consigliato il corridore, in accordo con lo staff medico, di evitare di sottoporre l’articolazione a ulteriori sforzi.

(foto da: teamlampremerida.com)
(foto da: teamlampremerida.com)

 

Ci ha pensato un grande Niemiec (foto Biondi/Bettini) a tenere alto l’onore dei colori blu-fucsia-verdi, con una prestazione di grande spessore che lo ha portato a conquistare il 5° posto di tappa e a risalire alla 8^posizione della classifica generale (a 40″ da Majka).

Il polacco della Lampre-Merida è giunto al traguardo con 20″ di ritardo da Majka, autore di un bis dopo il successo di ieri. Dopo 24 ore si sono confermati rispettivamente al 2° e al 3° di tappa anche Intxausti e Izagirre, mentre la 4° piazza è stata ottenuta da Riblon.

Il gruppo dei migliori si è delineato in testa alla corsa sulla penultima salita del percorso, con scollinamento a 13 km dall’arrivo, poi ci ha pensato Majka a 3 km dal traguardo a piazzare l’allungo decisivo.

Prova di qualità anche da parte di Cattaneo, sempre nelle prime posizioni fino a quando il gruppo di testa si è ridotto a una ventina di atleti. Il giovane bergamasco ha poi concluso la prova al 27° posto (+2’46”).

“Sono a lottare con corridori che sono usciti in gran forma dal Tour, questo è un buon segnale sul mio stato di forma – ha sottolineato Niemiec – Ho stretto i denti sulla penultima salita, le pendenze erano severe ma ho saputo gestirmi e rimanere col gruppetto di testa. Nel finale, con Majka difficilmente raggiungibile, ho anche colto un buon piazzamento, che mi mette nelle condizioni di lottare domani nella cronometro finale per un posto nei primi 10: 25 km di prova contro il tempo non sono pochi, ma sarebbe davvero un grande risultato poter rimanere nella top 10″.

ORDINE D’ARRIVO
1- Majka 4h40’58”
2- Intxausti 10″
3- Izagirre s.t.
4- Riblon 19″
5- Niemiec s.t.
27- Cattaneo 2’46”, 64- Mori 11’53”, 74- Bono 20’33”, Modolo dnf, Cunego np

CLASSIFICA GENERALE
1- Majka 29h46’17”
2- Intxausti 18″
3- Izagirre 22″
4- Riblon 39″
5- Caruso 40″
6- Gesink s.t.
7- Barguil s.t.
8- Niemiec s.t.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi