David Vallorani è il primo straniero dell’Hockey Milano Rossoblu
Ti piace questo articolo? Condividilo!

L’Hockey Milano Rossoblu è lieto di comunicare il raggiungimento dell’accordo con il giocatore David Vallorani per la stagione sportiva 2014/2015. David Vallorani italo canadese nato a Hamilton in Ontario (Canada) il 27/3/1989. Attaccante di stecca sinistra. 175 cm x 84 kg. David è il primo straniero dell’Hockey Milano Rossoblu per la prossima stagione. David, italo canadese dell’Ontario inizia la sua carriera nella stagione 2006/2007, nella lega giovanile dell’Ontario, OPJHL, con la maglia dei Milton Icehawks, dove rimarrà per due stagioni realizzando un totale di 173 punti -61 gol e 112 assist in 113 partite totali.

David Vallorani, foto sito Hockey Milano Rossoblu
David Vallorani, foto sito Hockey Milano Rossoblu
Nella stagione 2008/2009 inizia a giocare per l’università del Massachussettes, con la Umass. Rimarrà per 4 stagioni totalizzando 114 punti – 40 gol e 74 assist in 149 partite totali. Al termine del percorso universitario nel 2012/2013 David firma un contratto con i Reading Royals, in ECHL,  totalizzando in 74 partite totali 60 punti – 17 gol e 43 assist. La stagione successiva, la scorsa, David passa agli Utah Grizzlies sempre in ECHL totalizzando in 74 partite totali 61 punti – 24 goal e 37 assist. Da oggi David è a disposizione di coach Curcio per l’attacco Rossoblu.
Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi