Pallanuoto: Niccolò Figari allenatore per un giorno del Cus-Geas Milano
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Si è svolto Mercoledì 8 Ottobre, presso il Centro Federale di Via Mecenate a Milano, l’incontro tra Niccolò Figari e i pallanuotisti del settore giovanile del Cus-Geas Milano.

Niccolò Figari è salito in cattedra e si è tuffato in un ambiente carico di entusiasmo, per trasmettere ai giovanissimi del Cus-Geas Milano la sua passione, la sua esperienza ed il suo carisma.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=LCe6Btj9p78]

 

L’incontro, fortemente voluto dal responsabile del settore giovanile Alberto Elmi per inaugurare la stagione sportiva 2014-15, ha visto la partecipazione di numerosi giovani atleti, addetti ai lavori e curiosi appassionati.

Durante la prima parte dell’incontro, i ragazzi si sono confrontati con Niccolò in una seduta tecnico-teorica in cui hanno visionato, commentato e discusso insieme il video dell’ultima finale scudetto tra Pro Recco e Brescia. Dopodiché tutti in acqua a scambiare palleggi con il campione del Mondo che si è calato nella veste di allenatore e ha dispensato consigli.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=m_AvDRybAeg]

 

Alla fine dell’incontro foto con tutti gli atleti, atlete della squadra femminile, scambi di regali e autografi per ricordare questa bellissima giornata di sport.

“Io professore?” Conclude Figari: “Non scherziamo, direi piuttosto allenatore. Mi sono divertito, peccato il poco tempo a disposizione. Spero di tornare presto qui a Milano dove la pallanuoto deve necessariamente arrivare per la crescita dell’intero movimento”.

DG Sport Advisor ringrazia tutta la dirigenza del Cus Geas Milano, in particolare Alberto Elmi per l’ospitalità, Vincenzo di Monte (Rai Sport), Guido Martinelli (Tele Genova) e Vittorio Marchetti per la copertura mediatica, il nostro partner Foursset per la fornitura dell’intero materiale tecnico dell’evento e tutti i ragazzi e ragazze intervenuti che hanno valorizzato la presenza di Niccolò.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi